L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






27 marzo 2019

IL 5 APRILE LA “GIORNATA PER LA RIFORMA FORESTALE”. ECCO TUTTI GLI APPUNTAMENTI IN PROVINCIA DI CATANIA


Dal sito nuke.flaicgilcatania.it

Prosegue il pressing dei sindacati sul governo regionale per ottenere la riforma del sistema forestale. I sindacati hanno deciso di organizzare per il 5 aprile la “Giornata per la riforma forestale”, che vedrà in tutti i comuni forestali della Sicilia, a partire dalle 17, l’occupazione simbolica dei Consigli comunali.

Hanno aderito in provincia di Catania i sindaci dei comuni di Ragalna, Belpasso, Nicolosi, Randazzo, Bronte, Maletto, Maniace, Adrano, Linguaglossa, Castiglione di Sicilia, Giarre, Fiumefreddo di Sicilia, Mascali, Calatabiano, Zafferana, Milo. Si punta a coinvolgere quanti più soggetti possibili con l’obiettivo di giungere in Sicilia a un’organizzazione del settore in grado di realizzare azioni efficaci di tutela del territorio e una forestazione produttiva che dia un contributo allo sviluppo. Tutto questo dando il giusto riconoscimento al lavoro svolto dai forestali organizzandolo in due sole fasce: 151 giornate e lavoro a tempo indeterminato.

TUTTI I LAVORATORI FORESTALI SONO INVITATI A PARTECIPARE PER FAR SENTIRE LA PROPRIA VOCE A FAVORE DELLA RIFORMA.

QUI Leggi il comunicato stampa




27 Marzo 2019














Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.