26 febbraio 2011

PANORAMA

Una manna per i sindacati

I guadagni sulle indennità. 

Per i sindacati i lavoratori forestali disoccupati sono una manna caduta dal cielo: una eventuale regolarizzazione del rapporto di lavoro dei circa 30 mila operai provocherebbe danni ingenti alle casse dei confederali e di tutte le altre sigle. I sindacati in totale guadagnano 11 milioni 500 mila euro in termini di trattenuta sull’indennità di disoccupazione corrisposta dall’inps ai lavoratori di tutto il settore agricolo: 120 mila domande in totale per un esborso dalle casse dell’istituto di previdenza pari a  euro 302.566.888.
La parte che riguarda gli operai forestali in senso stretto è esattamente un quarto. Ma nell’agricoltura in Sicilia è molto forte il fenomeno della messa in regola fittizia per lucrare sugli assegni di disoccupazione.
A questi introiti va infine aggiunta la trattenuta sindacale dell’1 per cento dell’operaio

Carmelo Abbate
Panorama 17/12/2009





9 commenti:

  1. Finalmente qualcuno se ne accorto

    RispondiElimina
  2. visto che la cosa è molto pesante per le casse dell'imps perche non si stabilizza la categoria e alla fine si tirano le somme e vedi quando si risparmia??????

    RispondiElimina
  3. Michele Mogavero27 aprile 2011 14:21

    Concordo con te? Ma perchè non ti firmi?

    RispondiElimina
  4. pensa che si stabilizzasse la categoria sai quando lavoro in nero si potrebbe eliminare????

    RispondiElimina
  5. Michele Mogavero30 aprile 2011 19:02

    Non avete il coraggio di firmarvi,perchè?

    RispondiElimina
  6. operaio dell'etna1 maggio 2011 08:15

    non è il coraggio che manca:e che una sola noce in un sacco non fa rumore!!!

    RispondiElimina
  7. operaio dell'etna13 maggio 2011 20:00

    Arrivati a questo punto sono tutte parole buttate al vento e si rimane sempre a mani vuote.

    RispondiElimina
  8. operaio dell'etna22 maggio 2011 21:26

    Ultimo commento da parte mia, visto che la nostra categoria dovrebbe aggirarsi intorno a 30.000 unità,a quanto pare non interessa a nessuno cercare di fare pressione ai nostri cari politici per stabilizzare la nostra categoria.Bene resteremo sempre sulla lama del rasoio, con il rischio che prima o poi ci taglieranno!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Tutti ne parlano di Stabilizzare il Comparto Agro/Forestale ma nessuno fino ad oggi è intervenuto.
    Si è dovuto fare la Costituzione di un Sindacato del Comparto tra i lavoratori per proporre la Proposta di legge di iniziativa popolare ai sensi dell'Art. 32 della Legge Regionale n. 1 del 10.02.2004.
    Seguite l'andamento tramite F.B. Movimento Braccianti e Forestali.her

    RispondiElimina

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.