L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






29 aprile 2013

IL TESTO DELLA FINANZIARIA


Il testo della finanziaria

Microcredito: istituito un fondo. Imprese in crisi: aiuti per 20 milioni


Palermo. Il bilancio della Regione per il 2013 ammonta a 25.956.616.396 euro. I risparmi in media segnano il 25%. Il ricorso al mercato sarà di 313 milioni, autorizzato con la finanziaria del 2012 e mai contratto. Come sottolinea il presidente della commissione bilancio, Nino Dina, nella sua relazione, si «tratta di una rigorosa azione di contenimento della spesa pubblica». In particolare, il fondo per le autonomie locali viene quantificato in 651 milioni ripartiti tra comuni e province. Per la ristrutturazione dei beni confiscati alla mafia, i comuni potranno utilizzare anche i proventi delle attività di cava. La finanziaria, nel testo varato dalla commissione Bilancio, comporta una manovra di 430 milioni. Fra l'altro sono previsti interventi in favore di soggetti colpiti da eventi calamitosi con riferimento ai fondi istituiti presso il dipartimento della protezione civile.
Per i forestali si stabilisce la valorizzazione delle risorse dell'Azienda e quelle umane che possano essere impiegate a seguito di convenzioni con enti proprietarie di terreni: vengono stanziati 205 milioni. Per gli impianti di dissalazione ed erogazione dei relativi servizi la spesa sarà 31 milioni e 162.000 euro. Per le Isole minori, in seguito all'espletamento di nuove gare di appalto per la dissalazione, sono previsti 5 milioni.
Istituzione del fondo di microcredito: vi confluiscono le somme versate dall'Ars provenienti da contributi volontari di deputati regionali e nazionali e di senatori, nonché da donazioni, lasciti e da erogazioni dello Stato, enti territoriali pubblici privati. Per la costituzione del fondo sono previsti 500.000 euro. Famiglie ed imprese familiari: si sostanzia nella istituzione di un fondo etico avente natura di garanzia da affidare in gestione ad una banca o ad un intermediario finanziario. Zootecnia: contributi per il miglioramento del settore e la prevenzione di malattie. Collegamento con le Isole minori: 83.997 migliaia di euro. Imprese in difficoltà: 20 milioni.
Capitolo precari: si stabilisce un'ulteriore proroga fino al 31 luglio per il personale alle dipendenze della Regione e degli enti locali a condizione che venga utilizzato nei settori della protezione civile, dei rifiuti e dell'abiente. Fondi autorizzati: 6.915 migliaia di euro. Vengono altresì prorogati al 31 luglio i contratti dei lavoratori socialmente utili (24.747 migliaia di euro). Al 31 dicembre, invece, è prolungato l'intervento di sostegno al reddito, nell'ambito delle politiche attive del lavoro. Anche per i Consorzi di bonifica viene autorizzata fino al 31 dicembre la garanzia occupazionale dei dipendenti. Nei limiti delle risorse disponibili si autorizza fino al 31 dicembre la campagna di meccanizzazione agricola dell'Esa. Quale compartecipazione agli oneri del personale Eas fino al 31 dicembre si autorizzano 9.504 migliaia di euro.
Giovanni Ciancimino

28 Aprile 2013




Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.