L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






25 dicembre 2018

“L’ETNA È UNA FERRARI CHIUSA IN GARAGE”. MUSUMECI: “IL VULCANO È UNA RISORSA TURISTICA STRAORDINARIA FINORA NON SFRUTTATA, CERCHIAMO FINANZIATORI”


Dal sito www.lasiciliaweb.it

Musumeci: “Il vulcano è una risorsa turistica straordinaria finora non sfruttata, cerchiamo finanziatori”. VIDEO

24 Dicembre 2018
CATANIA – “L’Etna deve essere uno dei poli d’attrazione per il turismo siciliano. Finora non è stato sufficientemente sfruttato. Credo che serva un’unica autorità che sia la sintesi di tutti i soggetti pubblici e privati che concorrono sul suo territorio. Voglio sperare che ci siano finanziatori, anche stranieri, disposti a puntare su questa straordinaria risorsa. Insomma, noi abbiamo una Ferrari chiusa nel garage e questo non ce lo possiamo permettere”. Queste le parole del governatore siciliano Nello Musumeci, a Catania prima di una riunione con sindaci dei comuni sui quali ricade il territorio del Parco dell’Etna.

“Noi dobbiamo ricominciare davvero da zero e voglio augurarmi che con i sindaci si possa fare un lavoro serio e stabilire alcune linee per poi passare al confronto con le organizzazioni di categoria e con i privati”, ha aggiunto.

Per il governatore “il parco è in sofferenza, ha bisogno di smalto, di una riprogettazione; serve un’idea nuova di parco, che deve diventare anche un motore per lo sviluppo del territorio stesso”. “Il commissariamento – ha proseguito – è sintomo di una patologia, simbolo evidente che la legge istitutiva va modificata, va cambiata”.

Ed è “necessario stabilire le regole”. Musumeci si è detto “convinto che pubblico e privato debbano incontrasi e concordare una iniziativa comune”. Per il presidente della Regione “nel passato é mancata non l’intraprendenza del privato ma il controllo dell’ente pubblico, che avrebbe dovuto pianificare, controllare, e dire qualche no. Adesso dobbiamo ricominciare daccapo. Se stabiliamo regole nuove pubblico e privato attorno a un tavolo, possiamo lavorare e guardare con ottimismo al futuro.

Fonte: www.lasiciliaweb.it




La meravigliosa Etna




Leggi anche:

L'Etna sarà patrimonio Unesco dell'umanità

Se l'Etna non è ripulita mettendo in azione i forestali sarà difficile attrarre turismo 

Perché i forestali non ripuliscono l'Etna?

Etna. Stiamo studiando come applicare l'articolo 25 per l'utilizzazione dei forestali

Il dibattito sull’Etna

Il Comitato esecutivo scrive a Crocetta: Il Parco dell'Etna è fermo


L'Etna non è pulitissimo, ma la parte demaniale è tenuta bene dalle guardie forestali. Stiamo studiando come applicare l'articolo 25 per l'utilizzazione dei forestali

Uil: La Risorsa-Forestali per un grande Progetto Etna 

I forestali pronti per la fruizione e la tutela dell'Etna

Anche per Marisa Mazzaglia, Presidentessa del Parco dell'Etna, “l’economia verde è la chiave di volta per lo sviluppo dell’isola”

Il Corpo Forestale a tutela dell'area protetta nel parco dell'Etna 

Verde pubblico degradato, le proposte da parte del Pd. «Il Comune deve garantire la fruizione dei parchi»

Dolomiti ed Etna, splendore e immondizia

Sull'Etna Basta sporcizia e lentocrazia

Usi e abusi delle meraviglie dell'Etna

Il Parco dell'Etna non ha propri Guardiaparco e che il compito del controllo e della repressione degli abusi nell'area protetta è affidato a ben 7 distaccamenti forestali che operano attorno alle falde del vulcano, ciascuno con pochi uomini e con competenze territoriali e funzionali non coincidenti con il territorio dell'area protetta 

Etna, indagini sul festival di musica house, CorpoForestale: autorizzazioni superficiali. Abbiamo trovato una situazione sgradevole, ma la cosa ancora più sgradevole è che il parco abbia dato il permesso, spiega il comandante ferlito

Etna, dopo il festival di musica techno «Uno sfregio autorizzato, si chieda scusa»

Etna, ambientalisti sul festival techno. «Area protetta svenduta per un rave»

Etna burning, parco e organizzatori a rischio denuncia. Proseguono le indagini del Corpo Forestale

Controlli delle forze dell'ordine. Il Parco dell'Etna «protetto» dai gitanti incivili

Parco dell’Etna: eseguito l’intervento per la salvaguardia delle querce secolari di Monte Egitto. I lavori progettuali sono stati eseguiti da maestranze forestali brontesi, sotto la sovraintendenza in loco di Carmelo Costanzo

Etna: volontari ripuliscono, sacchi restano in strada. Operazioni di facciata, utili solo per foto sui giornali. Il blog: perchè la Sicilia non deve utilizzare i lavoratori forestali per la cura e manutenzione del territorio?

Il reportage. Etna, discariche a perdita d'occhio cumuli di rifiuti tra le lave del 1600. 24 luglio 2013. Il Presidente del Parco: stiamo studiando come applicare l'articolo 25 per l'utilizzazione dei forestali

Etna, discariche abusive a 1700 metri. «Nemmeno da Ikea tutti questi mobili»

Sei km tra natura e storia nel Parco dell’Etna: nasce un sentiero di trekking archeologico

Pic-Nic di Pasquetta sull’Etna. No ai resti dei pic-nic abbandonati nei boschi del parco sarà installato a tarderia maxi cassonetto per rifiuti 

Parco dell'Etna, i rifugi che nessuno vuole gestire. Offerte solo per la casa citata da Giovanni Verga

Il Presidente del Parco Marisa Mazzaglia: non esiste nessun pericolo che l'Etna venga cancellato dal Patrimonio Mondiale Unesco, lo assicura con una lettera il Ministero dell'Ambiente



Etna, la forestale replica ai turisti sui rifiuti. «Chieste telecamere al Parco, niente risposte». 29 marzo 2014, Tony Zermo firma storica del giornale "La Sicilia": se l'Etna non è ripulita mettendo in azione i forestali sarà difficile attrarre turismo 

Etna, Cai di Bronte segna sentieri per escursionisti. «Un aiuto alla fruizione, ma serve piano adeguato». L’iniziativa è il frutto di un protocollo di intesa tra Parco dell'Etna, Dipartimento Provinciale Sviluppo Rurale e Territoriale (l’ex Azienda Foreste Demaniali)

Il Parco dell’Etna candidato al programma mab (man and biosphere) dell’Unesco. Grande partecipazione al primo incontro 

I boschi dell'Etna presi d`assalto. I cercatori di castagne e funghi, moderni vandali che non risparmiano i terreni coltivati. Il sindaco: «Ho ascoltato gli agricoltori e disposto un servizio di controllo

La giornata di studi. Etna, brand da valorizzare. Tra natura, storia e cultura



Trentennale parco dell'Etna, parla Franco tassi. «Vulcano ricchezza mondiale, non della politica» 

L'oro dell'Etna. Trent'anni con il Parco dallo stop agli scempi alla targa dell'Unesco

Parco dell'Etna, ancora in bilico gestione dei rifugi a un anno dal bando, attiva solo casa di capinera 

Sul vulcano per l'ottava edizione dell'Etna trail che vede la collaborazione anche del Corpo Forestale

Gomme e pannelli di eternit: ecco come viene deturpato il patrimonio dell’Etna. Il Blog: perchè i lavoratori forestali continuano ad avere giorni di riposo quando invece non dovrebbero averne? Con tutto quello che ci sarebbe da fare siamo ancora a spasso

Andando per sentieri sull'Etna: ecco cosa si può fare fra trekking e pic nnic


Sull'Etna la pista ciclabile che ha ingoiato milioni. Strada costa, inchiesta e task force della regione






Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.