04 maggio 2018

SIFUS CONFALI: INFORMAZIONE TECNICA PER I LAVORATORI FORESTALI 151ISTI SICILIANI



Dalla pagina Facebook
Si.F.U.S. (Sindacato Forestali Uniti per la Stabilizzazione)

Appena abbiamo verificato che il 7 maggio non partiranno gli avviamenti, abbiamo verificato le ragioni del ritardo da fonti ufficiali. Con questo post ve li rappresentiamo, qui di seguito, analiticamente.

Quando gli avviamenti dei forestali 151isti non avvengono entro i 4 mesi per cui è previsto l'esercizio provvisorio, si blocca tecnicamente il meccanismo dell'esercizio provvisorio medesimo e bisogna attendere i tempi della pubblicazione della finanziaria per avere la spendibilità delle risorse.
Quest'anno i progetti, a differenza degli altri anni, sono stati finanziati, solo ed esclusivamente per i viali parafuoco poichè non c'erano residui in quasi tutte le province. I progetti x i viali parafuoco debbono partire nei tempi previsti dalla natura. Non si puo correre il rischio che si facciano in tempi sbagliati (con l'erba ancora verde) poichè si rischia che le erbacce rispuntino successivamente.
Pertanto, le richieste sono state inoltrate per i 151isti, intorno al 15 aprile, con il metodo della chiama per garanzie occupazionali. Ciò significa che non presentandosi le figure professionali richieste, l' azienda comunica che si dovrà fare una ulteriore chiamata x completare le unità della richiesta iniziale. Questo meccanismo fa perdere un sacco di tempo. E' chiaro che tra i 151isti ci sono figure specializzate che hanno rinunciato a presentarsi.
Per risolvere il problema dei tempi, bisognerebbe attivarsi per effettuare le chiamate rivolte a tutti in maniera da non perdere tempo.

In conclusione. Se ci fosse una riforma del comparto seria, questi problemi sarebbero un lontano ricordo. Per queste ragioni, dopo il voto sul collegato alla finanziaria, il Sifus partirà alla carica per la riforma rivendicando che si basi sul ddl104 (allargare le competenze e quindi allungare il lavoro fino a raggiungere tutti i giorni dell'anno).
Maurizio Grosso - Giuseppe Fiore


Leggi anche:

Alcuni 151nisti dell'azienda e antincendio di Isnello si rivolgono al blog per far sentire il proprio disappunto. Cerco di dare delle risposte non ufficiali

In alcuni distretti le richieste dei 151nisti lasciano fuori alcuni lavoratori, cos' si rischia di non completare le giornate di garanzia






4 commenti:

  1. Per analoghi percorsi tecnici non si riescono a retribuire le mensilità dei lavoratori, e state mettendo in croce il cirl per un articolo che per cause di forza maggiore permette di far slittare i pagamenti, da un altro lato giustificate il governo perché al momento non si possono avviare tutti i lavoratori, malgrado gli annunci politici in pompa magna che sono stati fatti in questi mesi scorsi riguardo le anticipazioni dei tempi inerenti la campagna antincendio, preventiva e repressiva. Quindi, sapete dire tutto e il contrario di tutto, e poi sono i confederali che confondono i lavoratori? Addirittura definendo tale confusione "terrorismo psicologico"? Non è che i motivi dei continui attacchi al cirl sono altri?. Saluti Giuseppe Candela

    RispondiElimina
  2. ce troppo chiacchiare vogliamo fatti subito dobbiamo lavorare tutti 151 gg siamo molto stressati di quello che fanno tutti sindacati e politici e noi viviamo un stress psicologico emotivo e tante emagogia tony denaro da palermo

    RispondiElimina
  3. Da "diventera' bellissima" a "sta diventanto orrenda" il passo è breve.

    RispondiElimina
  4. Leonardi Vincenzo5 maggio 2018 12:19

    Come al solito, il governo regionale dà in deroga al Sifus o all'UGL, l'incarico di raccontarci le cose come vanno. ALLORA E' VERO SIETE LA TERZA , QUARTA GAMBA DI MUSUMECI? ora siete voi che aspettate, e dalla vostra lungimiranza ci volete fare ingoiare che i 151sti non si sono presentati, che l'erba è verde, che conoscete il ciclo della natura, ma che siete diventati pacifici. Intanto noi operai continuiamo ad aspettare, non siete per niente credibili.

    RispondiElimina

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.