L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






28 aprile 2018

SIFUS-CONFALI: PD, MOVIMENTO 5 STELLE ED ALCUNI FRANCHI TIRATORI DELLA MAGGIORANZA, NEL BUIO DEL VOTO SEGRETO, CONDANNANO IL COMPARTO FORESTALE AL RITORNO AL PASSATO


Dalla pagina Facebook
Maurizio Grosso Sifus Confali

La seduta parlamentare di giorno 27 aprile 2018 rimarra' alla storia per il comparto forestale poiche' viene sancito che l'anno 2018( anno in corso) debba essere gestito peggio degli anni precedenti.

Con la bocciatura di un emendamento targato On. Vincenzo Figuccia e On. Cateno De Luca, da parte di Pd, m 5 stelle e franchi tiratori, viene impedito con 34 voti, contro 32, di ripristinare in bilancio tutte la somme necessarie al completamento delle giornate di legge (adesso mancheranno 24 milioni e si dovra' prevedere un altra manovra di bilancio nei prossimi mesi per completarle) proposte dal governo Musumeci in Commissione Bilancio.
Con queste somme sarebbe stato possibile, oltre ad avere tutte le somme, di disporne di una quota significativa immediatamente spendibile per poter aggredire la realizzazione dei viali parafuoco mandando in campo tutti i forestali siciliani compresi i 78isti come concordato dal governo Musumeci col Sifus.
Quindi, a prescindere dall'impegno dei mezzi aerei su cui sta lavorando il governo Musumeci e dall'avvio puntuale degli addetti antincendio, poiche' il fuoco si sconfigge in terra (spero che che qualcuno lo capisca), non potendosi realizzare in tempi utili i viali parafuoco, il rischio incendi sara' sempre alto grazie ai parlamentari che hanno bocciato l'emendamento di De Luca e Figuccia.
Non ci resta che auspicare che la imminente stagione estiva sia meno calda di quella precedente.

Inoltre, sempre giorno 27 aprile, e' stato approvato un sub emendamento del Pd, naturalmente, col voto favorevole del Pd medesimo, del movimento 5 stelle e di alcuni franchi tiratori della maggioranza attraverso il quale vengono stanziati quasi 7 milioni di euro per il contratto integrativo regionale votato dalla giunta Crocetta (n.404) nel settembre 2017, ossia, 4 giorni prima che chiudesse l'Ars per consentire al Pd e a qui, quo, qua, di fare campagna elettorale.
Questo contratto integrativo, voluto fortemente dai confederali, distribuisce quasi 7 milioni, in privileggi, tagli di diritti per i lavoratori e discriminazione tra lavoratori. 

Ve ne racconto alcuni:

- 9 mila ore di permessi sindacali per cgil-cisl-uil; 
- nessun recupero degli arretrati;
- leggittimazione delle assunzioni a spezzatino;
- nessuna tutela per la puntualita' dei pagamenti degli stipendi;
- autorizzazione al cambio di orario ad ottobre ;
- nessun aumento di indennizzo per gli addenti antincendio contro l'aumento di una media di 60- 80 euro per gli addetti alla manutenzione.

E' un contratto vergogna! Andava rivisto, epurato dalle criticita' e migliorato come da noi proposto al governo. Invece, il Pd, i puritani del Movimento Cinque Stelle e i franchi tiratori che hanno tenuto in ostaggio il Presidente Musumeci, per meri interessi di parte politica, lo hanno regalato ai forestali con Cracolici e qui, quo, qua in pompa magna.

Forestali mettetevi in testa che come sempre rappresentatovi dal Sifus, l'unica vostra salvezza, e' la riforma del comparto sul modello ddl 104 (stabilizzazione) del Sifus medesimo.
Ora, posto che il governo Musumeci, dopo il voto alla finanziaria, la avvii come piu' volte dichiarato pubblicamente e garantito al Sifus, il rischio che si corre, è che chi il 27 aprile, ha bocciato la "disponibilita di tutti i fondi in finanziaria x 2018", si organizzi x bocciarla.

Per queste ragioni, appena si avviera' la discussione sulla riforma del comparto, preparatevi a scendere in piazza con noi.
Maurizio Grosso Sifus Confali






1 commento:

  1. ancora con questa tiritera, il governo che avete appoggiato voi à la maggioranza, è non è stata raggiunta, è ora voi date la colpa all'opposizione.ma finitela ,con chi credete di parlare ma vi sembriamo tutti 22mila forestali così deficienti.

    RispondiElimina

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.