L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






15 settembre 2017

UILA SICILIA: GLI 80 EURO DI AUMENTO PER I LAVORATORI DELLA FORESTALE NON SONO UN REGALINO, MA UN ADEGUAMENTO SALARIALE GIÀ PREVISTO NEL 2012 DAL CCNL

Recevo e pubblico
dalla Uila Sicilia



“Sia chiaro: gli 80 euro di aumento per i lavoratori siciliani della Forestale non sono un regalino, ma semplicemente il tardivo riconoscimento di un adeguamento salariale già previsto nel 2012 dal contratto nazionale e recepito solo adesso, dopo cinque anni di lotte sindacali, dalla Regione. Non va dimenticato, inoltre, che l’ultimo contratto dei forestali in Sicilia è datato 2001!”. Lo dichiara il segretario regionale della Uila Sicilia, Nino Marino, che dichiara inoltre: “Il contratto appena siglato in Sicilia offre la riparazione tardiva di un torto e, comunque, va salutato come un passo avanti nel riconoscimento di significativi diritti per tantissimi lavoratori che hanno affrontato un’estate di fuoco, spesso mettendo a rischio la propria vita. A loro dedichiamo questo risultato. Per loro chiediamo a tutti i candidati alla Presidenza della Regione un confronto sulla riforma di settore che possa finalmente valorizzare la Risorsa-Forestali, come noi chiediamo da sempre per rispondere a emergenze ambientali sempre più tragicamente evidenti”. 
Marino spiega ancora: “Non si riduca questo rinnovo a un aumento salariale, peraltro dovuto. La Uila insieme a Fai e Flai, infatti, ha spinto perché venissero definiti molti aspetti contrattuali, superando incertezze che in questi anni avevano prodotto confusione e malcontento, tensione e contenziosi legali. Sono stati chiariti molti aspetti, dalla tutela della maternità al rimborso chilometrico, dalla disciplina in materia di infortuni e malattie alle competenze di capisquadra, capi operai e operai a tempo indeterminato-OTI. Mancano punti per noi importanti, ad esempio quelli riguardanti la riqualificazione del personale e l’adeguamento di livello per tante fasce di lavoratori. Proprio per colmare tante lacune, abbiamo messo nero su bianco un accordo che impegna le parti a individuare soluzioni entro sei mesi dalla firma del contratto”. “Abbiamo raggiunto una tappa, non certo il traguardo  – conclude il segretario generale della Uila, Nino Marino – Noi riteniamo, in particolare, che vadano ampliate le competenze della Forestale per sfruttarne a pieno le potenzialità professionali. Sugli incendi, ad esempio. Qualcuno dimentica, a volte in buona fede e a volte no, che questi lavoratori possono intervenire unicamente in aree demaniali, mentre la gran parte dei roghi si sviluppano in terreni privati abbandonati: la dura lezione di questa estate 2017 impone il superamento di tali limiti e la creazione di una cabina interforze di regia capace di affrontare il problema con il massimo delle capacità disponibili. Non aspettiamo una nuova stagione di devastazioni del territorio per notare che qualcosa non va”.


Leggi anche:

Forestali: siglata ipotesi di accordo su contratto integrativo regionale. In media 80 euro di aumenti mensili

Ingrassia, Uila: l'intesa sul rinnovo del contratto integrativo con il riconoscimento salariale, é una bella pagina nella storia del sindacalismo forestale siciliano


3 commenti:

  1. Giuseppe Conti Nibali15 settembre 2017 16:36

    Ma scusate, vi siete ricordati di rinnovare il C I R L a ridosso delle elezioni regionali, vabbe' ci prendiamo sti benedetti 80 Euro che sono, ed erano un nostro sacro santo diritto, tanto nell'urna elettorale entriamo noi. Ma vi voglio ricordare a voi della triade che vi è un'età biologica che non può essere cambiata, consideranto che, tranne, qualche rara eccezione, le maternità dovevano essere tutelate qualche anno prima, " per esempio, magari assegnando i 10 punti dell'art. 49, alle operaie che hanno perso l'anno lavorativo per maternità", astenzione obbligatoria prevista dalla legge, una vergogna inqualificabile di questa maggioranza, che vi rende ineguagliabile. Giuseppe Conti Nibali. Michele per le foto del torrente Zappulla fammi sapere come mandarti?

    RispondiElimina

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.