L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






26 febbraio 2017

“DAL 2014 NESSUNA RICHIESTA FONDI DIRETTI DALLA SICILIA”. E LE IENE BRACCANO CROCETTA. CHE SFUGGE


Come gestisce l’Italia i fondi Ue? E’ questo uno degli argomenti al centro dell’appuntamento di domani, in prima serata su Italia 1, con “Le Iene Show”. Secondo l’europrogettista Andrea Boffi, intervistato dalle Iene, “l’Italia e’ tra gli otto peggiori Stati nell’ambito della gestione dei fondi indiretti”. Per quanto riguarda i fondi diretti, invece, Boffi afferma: “Dal 2014 ad oggi, non risulta nessuna richiesta da parte della regione Sicilia. Bisogna vedere se nel bando che e’ scaduto il 7 di febbraio di quest’anno, ha presentato qualche domanda”. Cosi’ le Iene hanno deciso di chiedere spiegazioni al presidente della Regione, Rosario Crocetta. A questo punto il Governatore ha invitato l’inviato delle Iene ad andare nel suo studio la settimana successiva per parlare dell’argomento, esaminando insieme le carte, ma, quando la Iena chiama il suo ufficio il giorno prefissato gli viene riferito che il Presidente Crocetta non ha alcuna intenzione di incontrarlo. Per fare chiarezza sui progetti legati ai trasporti nel sud Italia, la Iena incontra anche il Ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti. (ITALPRESS).

25 Febbraio 2017
http://www.siciliainformazioni.com/redazione/563630/dal-2014-nessuna-richiesta-fondi-diretti-dalla-sicilia-le-iene-braccano-crocetta-sfugge







Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.