L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






30 aprile 2015

FORESTALI, A PALERMO SIT- IN DEI LAVORATORI DEL COMPARTO DELL’ UGL, E DELLA FEDERAZIONE AGROALIMENTARE SICILIA. COMUNICATO STAMPA



Ricevo e pubblico 
Dal Segretario Regionale
Franco Arena


FORESTALI, A PALERMO SIT- IN DEI LAVORATORI DEL COMPARTO DELL’ UGL, E DELLA FEDERAZIONE AGROALIMENTARE SICILIA




Comunicato stampa

Si è tenuto il 29 aprile, il piazzale di Palazzo dei Normanni, sede dell’Assemblea regionale siciliana a Palermo, il sit-in dei lavoratori forestali dell’’Ugl, e della Federazione Agroalimentare Sicilia.
Una delegazioni sindacale di Ugl Agricoli, Forestali e Pesca, composta dal segretario regionale, Franco Arena, e dai segretari provinciali di categoria, Vincenzo La Rosa di Siracusa, Nino Mulè di Agrigento, Gianbattista Fricano per Palermo, Angelo Ferrara per Caltanissetta, Valentino Balbo per Enna, supportata dal reggente di Ugl Sicilia, Giuseppe Messina, ha incontrato  la deputazione regionale di diversi gruppi parlamentari per sensibilizzarla del problema della categoria.
In tal senso, il capo di gabinetto dell’assessorato regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della Pesca mediterranea, Antonino Parrinello, ha comunicato alla delegazione sindacale che al bilancio regionale mancano circa 80 milioni di euro per completare le giornate di garanzia, oltre alla riduzione del chilometraggio, alla riduzione del contingente dei lavoratori addetti al servizio di prevenzione incendi nella misura pari ad almeno il venti percento.
E’ stato inoltre precisato dal rappresentante del Governo regionale che sarà necessaria una finanziaria bis per rimpinguare gli 80 milioni di euro.
“Il sindacato esprime forte preoccupazione per la decisione, confermata dal capo di gabinetto Parrinello, di perseverare nella direzione dei tagli al settore – afferma Arena - ed abbiamo provveduto, si da ieri pomeriggio, a sensibilizzare parte della deputazione regionale per tentare di porre un argine a tale inaccettabile proposito del Governo Crocetta”.
“Abbiamo chiesto a dottore Parrinello  - aggiunge - di rivederci subito dopo l’approvazione della finanziaria per approfondire e completare la bozza di riordino del settore per rendendo produttivo tale comparto, e allungare il periodo di utilizzo dei lavoratori a tutto l’anno”.
IL SEGRETARIO REGIONALE  
Franco Arena













Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.