L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






26 dicembre 2014

CHE IL SANTO NATALE VI ILLUMINI AFFINCHÈ SIANO TUTELATI I PIÙ DEBOLI: DISOCCUPATI, FORESTALI, AGRICOLTORI, ESA, CONSORZI DI BONIFICA, ORTO BOTANICO, FORMAZIONE, PRECARI, 118, EX FIAT E INDOTTO DI TERMINI IMERESE, PETROLCHIMICO DI GELA E SIRACUSA, CALL-CENTER, ECC. ECC.



Che il Santo Natale Vi illumini affinchè siano tutelati i più deboli: disoccupati, forestali, agricoltori, esa, consorzi di bonifica, orto botanico, formazione, precari, 118, ex fiat e indotto di Termini Imerese, petrolchimico di Gela e Siracusa, call-center, ecc. ecc.




Siete al Governo anche per togliere il marcio e far uscire l'Italia dalla crisi. 
Ecco cosa la politica in questi anni non è riuscita a fare. 
Al posto di penalizzare sempre e comunque i lavoratori e di mettere nuove tasse, cercate di cacciare i politici e i dirigenti corrotti, lotta al lavoro nero e irregolare, lotta all'evasione fiscale che sfiora 120 miliardi, taglio degli stipendi e privilegi ai Manager e Deputati, stop ai fondi pubblici per i partiti, lotta al malaffare, siamo il paese più corrotto d'Europa, le tangenti comportano un costo aggiuntivo del 40% sugli appalti pubblici, cattiva gestione della sanità e tanto altro fango ancora....
Questi purtroppo sono gli slogan e le promesse non mantenute che sentiamo dire in ogni campagna elettorale.   
Concentratevi su questo e tutti noi saremo salvi, da Nord al Sud, ma dipende  da voi, perchè avete tutti gli strumenti necessari per farci migliorare: solo così si ottengono meno tagli e più lavoro.
Se non siete capaci, avete fallito anche voi, non dimenticatelo!
Mafia, politica e affari è una pagina oscura nell'Italia repubblicana.
Noi vogliamo persone oneste nelle istituzioni e tanti di Voi lo siete!


Nel caso dei lavoratori forestali 

Le 78 e le 101 giornate nel settore pubblico non hanno più senso logico e produttivo nella società del ventunesimo secolo. 
Non è concepibile che a Catania e Ragusa, un numero ristretto di operai lavorano di più rispetto agli altri colleghi, è anticostituzionale!
E' un precedente positivo lo sforamento delle giornate, ma purtroppo in questa Regione nessuno riesce a farlo rispettare per tutti. Noi siamo dell'idea che l'aumento delle ore deve valere per tutti, ma siamo in pochi a volerlo, quindi da soli non ce la possiamo fare. Però attraverso un'operazione di contagio e di coinvolgimento, possiamo ottenere questo risultato.
Come sicuramente ricordate, qualche mese fà il Blog con la collaborazione di alcuni lavoratori, ha scoperto (purtroppo in ritardo, ma meglio tardi che mai)  che i colleghi dell'antincendio della provincia di Enna (grazie ad una delibera della Commissione MOA) nel momento in cui maturavano il passaggio a 151 giornate nell'Azienda, venivano SEMPERE avvisati, se rimanere a 101 giorni o scegliere il contingente superiore. Ebbene, questo privilegio, nel totale silenzio assoluto non era valido per le altre 8 Province.

Ancora tanti auguri di Buone Feste!










Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.