L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






30 ottobre 2014

GIORNATA DELL’ORGOGLIO OPERAIO FORESTALE DI TUTTI I LAVORATORI E LE LAVORATRICI DELL’ANTINCENDIO E DELLA MANUTENZIONE CHE CREDONO ED AMANO IL PROPRIO LAVORO



Giornata dell’orgoglio operaio forestale di TUTTI i lavoratori e le lavoratrici dell’antincendio e della manutenzione che credono ed amano il proprio lavoro.
 




LA PROPOSTA LANCIATA GIORNI FA SUL BLOG STA PRENDENDO FORMA


A breve (entro la prima decade di novembre) sarà indetta una riunione di tutti i lavoratori e lavoratrici forestali che intendono rivendicare l’orgoglio e la dignità del proprio ruolo e della propria funzione sociale contro le infamie piovute da più parti nei giorni scorsi.
Perchè questa giornata dell’orgoglio operaio forestale? Perchè è in gioco l'esistenza degli operai! Nessuno si deve permettere di gettare sul lastrico migliaia di famiglie! Solo questo è il motivo e l'interesse dei lavoratori! Adesso però come dice giustamente Michelangelo Ingrassia, "Noi lavoratori forestali abbiamo due possibilità: fare finta di nulla e continuare a dividerci per qualche misera ora di lavoro in più, oppure unirci e accettare di combattere la guerra, la lotta per l’esistenza, la nostra esistenza di lavoratori"
Il Sindaco di Godrano si farà portavoce per quanto riguarda il suo territorio, anche noi come tanti altri dobbiamo farci portavoce. Per favore non venite con la vostra macchina, organizzatevi invece con i pulman. Questo evento che viene dal basso, non deve passare per niente inosservato! Tanti sono i colleghi (delegati regionali e provinciali), che chiamano e scrivono, dalla Cgil, Cisl, Uil, Ugl, e Sifus, all'appello mancano ancora altre sigle, mi auguro che quest'ultime non tarderanno ad arrivare. 

Quel giorno saremo tutti lavoratori senza distinzione di appartenenza, ma con un'obiettivo MINIMO in comune per tutti: 
Due soli contingenti, 151nisti e LTI! 
Le competenze devono ritornare come prima, ognuno con la propria qualifica e/o specializzazione di appartenenza. Saremo tutti noi lavoratori a portare avanti queste rivendicazioni essenziali per la nostra sopravvivenza quotidiana. Non mancheranno Matteo Cannella e Franco Arena, che hanno fronteggiato Giletti. Hanno già dato la propria disponibilità a partecipare a questa importante manifestazione Maurizio Grosso del Sifus, Enrico Scozzarella del Codires, alcuni delegati della Fai Cisl, di Flai Cgil e Uila Uil. Non sarà un campo di battaglia, nè ci sarà una resa di conti tra sigle Sindacali, qualora succedesse una cosa del genere, sarò il primo ad abbandonare l'incontro, non è questo quello che vogliamo. Anzi, potrebbe essere l'occasione anche per il sottoscritto, di stringere la mano a qualche amico per le incomprensioni che si sono avute in passato. L'incontro ha valenza regionale, si è pensato di organizzarla nel territorio di Enna che geograficamente è al centro della Sicilia. Nella sede che si andrà ad individuare. 
Dovrà uscire un documento unitario di proposte. Manderemo alla redazione del Tg3 regionale, l'appello dei lavoratori con i rispettivi documenti approvati dall'assemblea. Con tanto di video e foto.
 

Non mancate, rialziamo con orgoglio la testa.


NOTIZIA CORRELATA:

E GUERRA SIA!









Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.