L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






28 aprile 2013

ON.BERNADETTE GRASSO (GRANDE SUD). BILANCIO DI PREVISIONE E PLURIENNALE 2013-2015



Discussione dei disegni di legge «Bilancio di previsione della Regione siciliana l'anno finanziario 2013 e bilancio pluriennale per il triennio 2013-2015» (68-68 bis-68 ter) e «Disposizioni programmatiche e correttive per l'anno 2013. Legge di stabilità regionale» (69)






PRESIDENTE. E’ iscritto a parlare l’Onorevole Grasso (Grande Sud). Ne ha facoltà.
GRASSO.


La nostra finanziaria purtroppo è, per una parte, blindata da risorse che devono essere destinate a categorie sociali che oggi, secondo una parte della collettività, rappresentano un peso, ma che sono invece una vera risorsa per la nostra Sicilia e per la nostra terra se, coerentemente e correttamente impiegati, mi riferisco ai precari ed ai forestali. Noi potremmo risparmiare soldi immensi, per quanto riguarda le somme destinate ai dissesti idrogeologici, se solo sapessimo bene utilizzare e finanziare, noi potremmo rilanciare il  nostro e potremmo parlare di sviluppo sostenibile se solo potessimo fare e solo se saremmo in grado di fare una riforma che preveda la stabilizzazione dei forestali facendoli lavorare nella riperimetrazione dei parchi e, finalmente, riuscendo a coniugare ambiente ed economia, facendo rivivere questi territori, e i forestali si potrebbero pagare da soli per ché potrebbero produrre un indotto anche attraverso tutte le attrezzature sportive che si possono collegare all’interno dei parchi e che diventerebbero fruibili. Ecco, io sarei stata oggi ben felice, di potere dare un mio contributo ad una finanziaria così come io nei giorni precedenti, nei mesi precedenti, mi riferisco ai primi giorni del mio insediamento, mi sarei aspettata.

27 Aprile 2013


Condivisibile (demagogia a parte).




Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.