L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






26 novembre 2012

CALTAGIRONE: CONCLUSO IL LAVORO DEI FORESTALI



Caltagirone: concluso il lavoro dei forestali

Zone ripulite e verde ben curato

Foto lasicilia.it


Ieri i lavoratori forestali del Distretto 5 Caltagirone hanno ultimato il loro turno lavorativo. Gli operai, che sono stati impegnati in lavori socialmente utili, hanno concluso le loro giornate di lavoro. Ovvero effettuato 121 giorni lavorativi.
Al di là della loro vertenza occupazionale, ormai relegata e aggrovigliata da anni in complesse matasse burocratiche, uno degli aspetti positivi da mettere subito in evidenza è sicuramente la loro azione svolta al servizio della città e del territorio.
A Caltagirone gli operai forestali hanno ripulito e migliorato l'area parcheggio San Giovanni, la collinetta ricadente nei rioni Cappuccini-Madonna del ponte, zone entrambi ubicate nel centro storico, nonché migliorato le condizioni del verde pubblico nei quartieri sud della città. Ultimata questa fase, gli stessi operai forestali, sperano di centrare l'obiettivo delle 151 giornate lavorative. A tracciare un'analisi sulla vertenza è il segretario generale del sindacato Flai-Cgil di Caltagirone. «Al momento non ci sono nuove disposizioni per gli operai centunisti, che hanno così completando le garanzie occupazionali - ha spiegato il segretario della Flai-Cgil di Caltagirone, Nuccio Valenti - Gli operai hanno così effettuato venti giorni in più, rispetto ai contenuti della norma regionale. In settimana ci sarà un incontro a Palermo con il governatore Crocetta. I fondi a loro disposizione sono esauriti. Gli intendimenti sono a ogni modo quelli di individuare altre risorse, per incrementare i fondi in economia».
GIANFRANCO POLIZZI

25 Novembre 2012

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.