L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






26 ottobre 2012

I FORESTALI RIPRENDONO A LAVORARE SENZA CERTEZZE (2)



Catania

Forestali

Al lavoro i 283  «centounisti» dell'antincendio


Tornano al lavoro oggi i forestali 101nisti delle squadre antincendio, che nel Calatino sono 283, così suddivisi: 78 a Caltagirone, 42 a San Michele di Ganzaria, 16 a Mineo, 20 a Licodia Eubea, 16 a Grammichele, 15 a Ramacca, 13 a Raddusa, 74 a Vizzini e 9 a Militello in Val di Catania. Precise disposizioni in merito sono state impartite dai vertici dell'assessorato regionale ai responsabili dell'Ispettorato ripartimentale foreste di Catania.
Si tratta di una prima, buona notizia, che però è considerata parziale. Infatti, i 101nisti del settore antincendio, che erano fermi dallo scorso 1° ottobre, torneranno sì al lavoro, ma non si è ancora in grado di calcolare per quante giornate potranno farlo. Per questo Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil e, ovviamente, gli stessi operatori, seguono con attenzione l'evolversi della situazione, annunciando che potranno dichiararsi soddisfatti soltanto quando si avrà la certezza del raggiungimento per intero del numero di giornate (151) garantite dall'accordo. «Continueremo a vigilare e a mantenere lo stato di agitazione - spiega Angela Tasca della Fai - sino a quando non ci sarà la certezza del rispetto integrale dell'accordo».
Quasi 300 persone, e con loro i sindacati, pur salutando positivamente il ritorno al lavoro, attendono quindi il reperimento delle risorse necessarie per le 151 giornate. «Siamo stufi delle promesse. Quest'anno la situazione, per noi, anziché migliorare, ha fatto registrare un pericoloso passo indietro. Dopo cinque anni, non è giusto ritrovarsi così, con un pugno di mosche in mano, dopo avere accarezzato il sogno di un lavoro più stabile e di più lunga durata».
Mariano Messineo

25 Ottobre 2012

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.