L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






13 agosto 2018

AUMENTO STIPENDIO FORESTALI, È POLEMICA TRA SINDACATI. SIFUS: «MOSSA DI MUSUMECI PER NON RICEVERE CRITICHE»

FOTO DI: MIKE PALAZZOTTO

Dal sito meridionews.it

Maurizio Grosso attacca la disponibilità di Cgil e Cisl a firmare il contratto che ricalca l'impostazione di quello immaginato da Crocetta sul finire della passata legislatura: «Il governo ha ottenuto l'impegno a non avere rotte le scatole»


SIMONE OLIVELLI 13 AGOSTO 2018
Cracolicizzazione. L'apparente ritrovata intesa tra Regione e forestali passa per un neologismo che attinge a piene mani al periodo in cui - in piena epoca Crocetta - tra politica e sindacati non solo non correva buon sangue, ma volavano le querele. A coniarlo è un'altra sigla, la Sifus, spesso distante dai sindacati confederati e anche in questo caso critica rispetto alla firma del nuovo contratto triennale che porterà nelle buste paghe degli operai forestali 85 euro in più al mese, per tre anni. «Si è registrata la cracolicizzazione del governo Musumeci, grazie all'approssimazione degli assessori Bandiera e Cordaro», dichiara Maurizio Grosso, ovvero colui che nei mesi scorsi aveva dimostrato una maggiore disponibilità al dialogo con il nuovo presidente della Regione, dopo le tensioni degli anni scorsi con gli assessori Maurizio Croce e Antonello Cracolici.

E il riferimento di Grosso va proprio all'ex assessore regionale all'Agricoltura: era stato proprio Cracolici - il deputato dem ieri non ha mancato di ricordarlo - a chiudere l'accordo sul nuoco contratto poco prima del ritorno al voto per le Regionali del novembre scorso. Una mossa che per il Sifus non era altro che una mossa elettorale, per stemperare le acque e riallacciare i rapporti in vista delle urne. A quelle promesse, invece, ha dato seguito due giorni fa il governo Musumeci, tramite gli assessori Toto Cordaro, che ha parlato di «sensibilità» della giunta, ed Edy Bandiera. Una mossa accolta favorevolmente da Flai Cgil e Fai Cisl, ma che invece una volta di più trova l'opposizione di Sifus. «Alla fine ha vinto la pace tra il governo Musumeci e la banda Bassotti - scrive Grosso su Facebook -. I primi hanno ottenuto l'impegno a non avere rotte le scatole rispetto alla palese approssimazione manifestata nella gestione del comparto, i secondi novemila ore di permessi sindacali per garantire i propri privilegi e le clientele».

Un attacco frontale che segna un momento di discontinuità rispetto alle aperture che Sifus aveva evidenziato in primavera quando, nel pieno delle tensioni per i ritardi nell'approvazione del bilancio e contestualmente nell'avvio delle assunzioni degli operai stagionali, il sindacato si era mostrato paziente. Un po' perché bisognava dare al nuovo governo il tempo per andare a regime e un po' perché l'obiettivo era a lungo termine: la riforma del settore su cui, stando agli annunci di Musumeci, si inizierà presto a lavorare. «Sappiano che, se la cracolicizzazione è il loro obiettivo anche per la riforma del comparto, il Sifus la fermerà come ha fermato quella di Cracolici - avverte Grosso -. Il Sifus, per i primi di settembre, ha già convocato il suo parlamento regionale per definire le azioni da assumere in difesa e a sostegno del settore. La vicenda - conclude il sindacalista - rappresenterà sicuramente parte integrante del prossimo autunno caldo».

Fonte: meridionews.it


Leggi anche:




Sul rinnovo del contratto integrativo dei lavoratori forestali intervine l'On. Cracolici, ex Assessore agricoltura del governo crocetta: il governo Musumeci ha talmente poche idee che spaccia per novità cose già fatte da altri

Accordo sul nuovo contratto. Regione, aumento stipendio di 85 euro ai forestali. Nuove tutele in arrivo. Michelangelo Ingrassia: riconosciuto il diritto per il lavoratore forestale che s’infortuna sul posto di lavoro


“Quell’aumento ai forestali l’ho deciso io”, il Pd Cracolici rivendica la spesa. La replica dell’assessore al Territorio e Ambiente Totò Cordaro: “Ma a quale contratto fa riferimento Cracolici?


Forestali: quanta ‘vucciria’ tra Toto Cordato e Antonello Cracolici per un contratto-pannicello caldo!







1 commento:

  1. Una persona si può ritenete seria ed affidabile quando non aggetttiva con epiteti denigranti chi non la pensa come lui. Federico De Luca

    RispondiElimina

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.