L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






30 aprile 2019

TRAPANI. STRATEGIE D’INTERVENTO IN SICILIA, PREVENIRE E CONTRASTARE GLI INCENDI BOSCHIVI E DI INTERFACCIA


Dal sito www.primastampa.eu

DANIELE CULTRONA - 29/04/2019
Questa mattina, presso il Palazzo del Governo, si è svolta una riunione operativa presieduta dal Prefetto Tommaso Ricciardi per definire le strategie d’intervento atte a prevenire e contrastare, in vista dell’imminente stagione estiva, gli incendi boschivi e di interfaccia.

Hanno partecipato all’incontro i vertici delle Forze di Polizia, il Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, nonché i soggetti istituzionali statali e regionali a vario titolo coinvolti nelle attività antincendio.

Il Prefetto nel sottolineare l’importanza dell’attività di prevenzione unitamente ad uno stretto controllo del territorio, ha richiamato la particolare attenzione dei Sindaci, quali autorità locale di protezione civile sulla necessità di adottare ogni iniziativa volta a prevenire e contrastare gli incendi. A tal proposito il Prefetto ha richiesto, agli amministratori degli Enti locali, di rafforzare le attività di ricognizione facendosi promotori di punti supplementari di osservazione anche stipulando apposite convenzioni con le associazioni di volontariato di protezione civile.

Nel suo intervento il Prefetto ha rappresentato che, a breve, verrà rinnovato il protocollo d’intesa già sottoscritto per la campagna 2018 tra la Prefettura di Trapani, l’Assessorato del Territorio ed Ambiente, il Dipartimento di Protezione Civile, il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco , il 37° Stormo dell’aeronautica Militare e l’82° Centro C.S.A.R.

Il predetto documento, ispirato alla massima coesione istituzionale e collaborazione, ha di fatto costituito un prezioso strumento per l’attività di prevenzione e di lotta agli incendi.

Il Prefetto, ha altresì incaricato il Comandante dei Vigili del Fuoco, quale organo tecnico specifico, a fare le proprie osservazioni sulla problematica oggetto dell’incontro.

L’ing. Merendino ha ribadito, in via generale, quanto riferito dal Prefetto, soffermandosi, in particolare, sulla necessità di procedere all’aggiornamento del catasto incendi e sulla opportunità di ottemperare, con rapidità, alla pulitura dei siti archeologici e di tutte le aree demaniali del territorio.

Inoltre ha posto particolare attenzione sulle problematiche connesse alla prevenzione e alla lotta antincendio nel Parco Nazionale dell’isola di Pantelleria.

Le Forze dell’Ordine, come di consueto, contribuiranno con il proprio concorso nella vigilanza attiva  del territorio diretto a prevenire i fenomeni in argomento.

La riunione si è svolta in un clima di coesa collaborazione interistituzionale.

Fonte: www.primastampa.eu







Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.