L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






31 marzo 2018

I FORESTALI E LA MANIFESTAZIONE UNITARIA DELL’11 APRILE, LETTERA AL GOVERNATORE: “APERTI AL DIALOGO MA NOSTRA FIDUCIA NON SIA TRADITA”


30 Marzo 2018
“Abbiamo già indicato con determinazione tutti i nodi che soffocano in Sicilia il Primo Settore. Non lasceremo che diventi l’Ultimo e siamo certi che anche Lei non lo voglia”. Inizia così la lettera aperta che il commissario regionale della Fai Cisl, Pierluigi Manca, e i segretari generali di Flai Cgil e Uila Uil Sicilia, Alfio Mannino e Nino Marino, hanno inviato oggi al presidente della Regione, Nello Musumeci. Gli esponenti sindacali ricordano la manifestazione unitaria in programma l’11 aprile a Palermo, sollecitando “dialogo e confronto sui forestali, i Consorzi di bonifica, l’Ente di Sviluppo Agricolo e l’Aras”. “Il nostro auspicio – scrivono Manca, Mannino e Marino – è che, a partire da giorno 11 aprile, si possa avviare un percorso virtuoso e positivo”.

“In nome di tante lavoratrici e lavoratori, ma anche delle loro famiglie, abbiamo ritenuto doveroso come Segreterie unitarie di Fai-Flai-Uila Sicilia inviarLe questa lettera aperta per ribadire ancora una volta la nostra disponibilità al dialogo – scrivono -. Abbiamo dimostrato questa nostra voglia di confronto ancora negli ultimi mesi, con un comportamento responsabile che mira a un solo obiettivo: assicurare risposte positive a problemi gravi, cronici, che ostacolano lo sviluppo della nostra Isola. Noi rappresentiamo un settore che ha alle spalle un lungo, troppo lungo, periodo di incertezze e che in buona parte ha riposto fiducia in questa compagine di Governo, nella speranza di ricostruire un nuovo assetto per la tutela agro-ambientale attraverso un’attività di lavoro stabile e funzionale. Noi riteniamo che questa fiducia non possa essere tradita, ritenendo dovere comune collaborare perché la Sicilia diventi, se non “Bellissima”, almeno capace di assicurare ai propri figli una dimensione in cui sia finalmente centrale la dignità del lavoro. Il nostro auspicio è che, a partire da giorno 11 aprile, si possa avviare un percorso virtuoso e positivo – aggiungono -. Nell’interesse dei siciliani, sia consentito che comparti produttivi di fondamentale rilievo vengano dotati di un assetto normativo e di regole organizzative in grado di assicurare risposte inutilmente attese per troppo tempo dai lavoratori. Alla Sicilia sia consentito di avere una forestazione e servizi per l’agricoltura funzionali alla crescita di un Settore Finalmente Primo, che è strategico per il rilancio economico e sociale”.

Fonte: www.blogsicilia.it



Leggi anche:




Ascolta anche:











Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.