L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






30 agosto 2017

GESTIONE RISCHI IDROGEOLOGICI, “ANOMALIE NELLE ASSUNZIONI, FOTI (M5S) CHIEDE VERIFICHE


30 Agosto 2017

M5S: Anomale assunzioni all’ufficio del Commissario straordinario delegato per l’attuazione degli interventi per la mitigazione dei rischi idrogeologici nella Regione Sicilia.  La deputata Foti: “Alcuni dei soggetti incaricati sembra rivestano il ruolo di assessore comunale, di capogruppo comunale del Megafono, collaboratori della segreteria particolare di deputati regionali e consulenti di assessorati regionali”.

“Sono numerose le segnalazioni che denunciano anomalie nell’assunzione di alcuni dei collaboratori dell’ufficio del Commissario straordinario delegato per l’attuazione degli interventi per la mitigazione dei rischi idrogeologici nella Regione Sicilia”. Così la deputata a Palazzo dei Normanni del Movimento 5 Stelle Angela Foti chiede chiarimenti urgenti al presidente della Regione, al Dirigente del dipartimento della Protezione civile e al delegato alle funzioni di Commissario straordinario per l’attuazione degli interventi per la mitigazione dei rischi idrogeologici.

“Alcuni dei curricula – spiega la deputata 5 Stelle – pare non corrispondano ai requisiti previsti dall’avviso, mentre ancora più strano appare il fatto che alcuni dei soggetti incaricati sembra rivestano il ruolo di assessore comunale, di capogruppo comunale del Megafono, collaboratori della segreteria particolare di deputati regionali e consulenti di assessorati regionali”. Tra i 20 collaboratori “altamente specializzati”, assunti per la durata di 3 anni, figurano tre geologi, sette ingegneri, di cui uno con la laurea triennale, tre laureati in Giurisprudenza, in Scienze internazionali e Diplomatiche, geometri, un soggetto in possesso di maturità scientifica e uno con la maturità classica, quest’ultimo in servizio presso l’ufficio di diretta collaborazione dell’assessore regionale Territorio e ambiente Croce. “Mentre l’avviso, – scrive nella nota la parlamentare –  richiede almeno un diploma di secondo grado ad indirizzo tecnico–professionale”. “Per ciò che riguarda l’’esperienza’, invece, – continua Foti – a parte i soggetti che già avevano prestato servizio negli anni precedenti presso la struttura commissariale, molti ne sono carenti”.

“Molto probabilmente, – conclude Foti – tra i curricula esaminati e scartati, erano presenti competenze più qualificate e più consone ai profili professionali e requisiti richiesti nell’avviso”; la deputata del M5S chiede quindi vengano fornite delucidazioni in merito alle anomalie segnalate, anche per scongiurare possibili ricorsi giurisdizionali da parte di chi, in possesso di migliori requisiti, è stato escluso.

Fonte: siciliainformazioni.com





Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.