L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






05 agosto 2017

“DIETRO IL ROGO DI CASABOLI LA MANO CRIMINALE DI CHI HA GROSSI INTERESSI ECONOMICI” /VIDEO



Tonino Russo (FLAI-CGIL) interviene in seguito al grave incendio che ha distrutto il bosco monrealese

Monreale, 4 agosto 2017 – “Bisogna ripensare tutto il sistema della Forestale e bisogna tornare al passato, quando tutti i lavoratori potevano intervenire sugli incendi. Oggi i lavoratori che si occupano di manutenzione non possono entrare nelle aree che stanno bruciando. Dal 1995 non entrano più forze fresche nel settore antincendio e molti operatori oggi sono troppo anziani per intervenire con efficacia”. Esordisce così Tonino Russo, componente della segreteria provinciale FLAI-CGIL, il sindacato dei lavoratori forestali in occasione del devastante incendio che ha devastato centinaia di ettari del bosco di Casaboli.
“È chiaro – continua ancora Russo – che dietro questa tipologia d’incendi si nasconde una mano criminale che ha deciso di devastare il bosco. Dietro all’incendio ci sono interessi economici forti e grossi che non riusciamo a individuare. L’incendio di Casaboli, appiccato in diversi punti peraltro non visibili dalle torrette di avvistamento, è stato innescato con molta probabilità da qualcuno che conosce bene il territorio e che sa il danno che può creare”.
“Abbiamo già proposto al sindaco – continua Tonino Russo – di creare una task force insieme alle forze di polizia locale, i carabinieri, i forestali e le associazioni. In questo modo forse si sarebbe potuto evitare anche l’incendio di Casaboli”.

Fonte: www.filodirettomonreale.it




Notizie correlate:

Casaboli non c'è più, è bruciato tutto…Bastardi!

L’inferno di Casaboli, la natura alza bandiera bianca

Facciamo gli “sbirri”, denunciamo chi incendia

Capizzi su Casaboli: “Vigliacchi e indegni! Una taglia per chi dà informazioni sui responsabili”

Brucia il bosco di Casaboli. Nei tavoli si discute sulle attribuzioni politiche e tecniche

Casaboli non c'è più. Distrutto per sempre. Video raccapricciante

Incendio di Casaboli: 200 lavoratori forestali hanno perso il posto di lavoro

In fiamme il bosco di Casaboli: 200 operai della forestale hanno perso il posto di lavoro  

Incendio di Casaboli, arriva anche la condanna della chiesa

In fuga i ragazzi del campo scout. “Abbiamo visto trasformarsi in un inferno quello che era stato un luogo di pace”

Disastro bosco di Casaboli, a Pioppo il Comitato scende in piazza contro gli incendi

La fine del bosco di Casaboli sopra Pioppo, caccia alla mano assassina




Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.