L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






30 giugno 2017

INCENDI: SINDACATI, NON SERVONO RISORSE AGGIUNTIVE PER AVVIARE I 78STI, MA SOLO SUPERARE I RITARDI DELL’AMMINISTRAZIONE


Palermo, 29 giu- “La gravità della situazione sul fronte incendi impone chiarezza e assunzione di responsabilità. Il reclutamento dei 78sti non richiede risorse aggiuntive, perché andrebbero a colmare i vuoti lasciati dai minori avviamenti di quest’anno. Sull’argomento c’è stata un’intesa il 21 giugno e non si capisce cosa si aspetti ad attuarla”. Lo dicono i segretari generali di Flai Cgil, Fai Cisl e Uil Uil Sicilia Alfio Mannino, Calogero Cipriano, Antonino Marino, replicando al dirigente generale Fabrizio Viola che parla di carenze di risorse. I tre sindacalisti  aggiungono: “La polemica sui 200 Oti dislocati in uffici e magazzini è inoltre pretestuosa dal momento che chi si trova negli uffici è perché ha avuto queste disposizioni sulla base delle previsioni contrattuali. Nonostante questo- affermano- in molti,  benché non ricevano le previste indennità sono andati in questi giorni di emergenza a lavorare sul campo”. Mannino, Cipriano e Marino rilevano: “Non è certo questo il momento delle polemiche e non è questo il senso di questa replica. Vogliamo soltanto sottolineare che i problemi sono stati posti da noi per tempo al tavolo e le soluzioni verbalizzate. Forse l’attuale precarietà è stata determinata dai cambi di dirigenza. Ma è il caso , vista la gravità della situazione, che si proceda sulle strade tracciate   senza ulteriori ritardi, mettendo in condizione il servizio antincendio di funzionare a regime”.

Fonte: www.linklav.it






Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.