L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






28 febbraio 2016

FORESTALI. I COMMENTI A CALDO DEI DEPUTATI DEL PARTITO DEMOCRATICO SULLA NORMA APPROVATA


Forestali. I commenti a caldo dei deputati del Partito Democratico sulla norma approvata


Finanziaria. PD: apertura a riforma settore forestale è grande risultato


On Panepinto. Il PD è riuscito a costruire una sintesi con tutti i gruppi parlamentari alla ARS e il governo stamattina, sulla salvaguardia dei diritti degli operai forestali e della urgente riforma del settore forestale al fine di mettere a reddito il patrimonio boschivo, per valorizzare la forza lavoro ivi impiegata e per ampliare compiti e funzioni a favore del comparto agricolo e per la tutela ambientale. Il secondo comma l'ho scritto io e sono orgoglioso di questa formulazione condivisa ovviamente con il mio gruppo e tutti i gruppi. Si deve FARE la riforma e basta agli insulti di Giletti..

On. Raia. L'articolo appena approvato da tutta l'aula riguarda il tempo entro il quale il governo presenta la riforma del settore forestale , nelle more si blocca il turnover , se entro 120 non si approva la riforma forestale si riavvia il turnover per gli stessi . Il partito democratico e i suoi parlamentari tutelano sempre i lavoratori del comparto forestale

On. Maggio. In aula all’Ars abbiamo approvato una norma che prevede la riscrittura dell'art.19 della Finanziaria regionale , che riguarda i lavoratori forestali. L'articolo ricalca l'emendamento condiviso da tutti i gruppi parlamentari e consente di riorganizzare il comparto. Abbiamo votato una norma, infatti, che apre la strada alla prima vera riforma del settore forestale con l'obiettivo di aumentare le competenze dei lavoratori e finalmente utilizzarli appieno per la tutela del patrimonio boschivo e naturalistico dell’isola. Il turn over sarà ripristinato se il Parlamento,entro 120 giorni, non varerà la legge di riforma. D'ora in poi lavoriamo a un percorso, che consenta di definire una riforma capace di legittimare le professionalità dei lavoratori finora rimaste inespresse.






Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.