L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






27 settembre 2013

INCONTRO TRA IL RAPPRESENTANTE DELL'UPRS E IL SOTTOSEGRETARIO CASTIGLIONE. PER QUALI FINI?


Incontro tra il rappresentante dell'Urps e il sottosegretario Castiglione

Tante idee per il rilancio dell'agricoltura

La visita di Castiglione
Foto lasicilia.it

Il completamento della galleria Juculia per la distribuzione dell'acqua dell'invaso Olivo, la stabilizzazione dei forestali, incentivi alla fascia giovanile per l'agricoltura, il riconoscimento dei prodotti tipici del territorio e agevolazione per le costruzioni rurali. Tanti i temi affrontati e tanta la volontà di rilanciare il settore dell'agricoltura della zona sud dei comuni ennesi con la promozione del prodotti agricoli durante l'incontro avvenuto a Catenanuova tra il componente della commissione Urps "Affari del Mezzogiorno", Giuseppe Regalbuto e il sottosegretario di Stato al ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, Giuseppe Castiglione.
«Siamo soddisfatti - afferma Regalbuto assieme a Castiglione - dell'accordo sul settore della forestale siglato martedì tra gli assessori all'ambiente e all'agricoltura e dal capo di gabinetto della presidenza della Regione con le sigle dei sindacati. Questo è un passo avanti per i forestali verso la realizzazione dell'accordo del 2009».
Tale soddisfazione arriva poiché l'intesa prevede il finanziamento (serviranno circa 45 milioni di euro) delle giornate di lavoro garantite per legge ad addetti alla manutenzione e agli addetti antincendio delle varie fasce (78 giornate, 101 e 151). Un imponente forza lavoro è impegnato nei cumini del territorio ennese dove operano circa 2500 unità tra lavoratori forestale e antincendio boschivo.
L'incontro ha messo in risalto un problema trentennale come l'invaso della diga Olivo con il completamento della galleria Juculia dove il sottosegretario Castiglione ha evidenziato l'importanza del settore agricolo con il rilancio del settore della produzione e dei prodotti agricoli.
«E' stato concluso - afferma Regalbuto - che i vari prodotti agricoli unici nel loro caso come la mandorla, l'olio, la cipolla, l'aglio e lo zafferano presente nel territorio barrese sono il viatico per rilanciare l'economia del territorio per questo si deve avviare il riconoscimento dei prodotti tipici e nel frattempo studiare le norme per le agevolazioni delle imprese giovanili».
Affrontato, e non è da poco, la variazione dei prezzi dei prodotti siciliani rispetto ad altre regioni del centro nord così come il costo dei fertilizzanti usati in l'agricoltura dove nelle regioni del nord invece hanno un costo inferiore rispetto al nord della penisola.
RENATO PINNISI

26 Settembre 2013




Notizie correlate sull'On. Castiglione.



On. Castiglione perchè da Assessore ha sospettato sulla categoria?
On. Castiglione perchè da Assessore non ha fatto quello che oggi la categoria ha bisogno?
On. Castiglione perchè quando si è all'opposizione si ha la bacchetta magica?
On. Castiglione perchè quando in Sicilia e a Roma governva il Pdl ve ne siete disinteressati dei forestali?
Cosa ha fatto per i forestali quando era Assessore?
Cosa sta facendo oggi per i forestali?
On. Castiglione oggi perchè queste dichiarazioni? Per un ritorno ai fini elettorali? Ci vuole smentire?

Oggi Lei è Sottosegretario all'Agricoltura del Governo Letta: batta un colpo, se vuole, noi accogliamo a braccia aperte qualsiasi intervento legislativo che miri a superare il precariato forestale. Qualche esempio? Iniziamo su una Sua proposta A COSTO ZERO data 22/10/2002 che riporto quì di seguito: 
"Castiglione ha proposto anche la creazione di un tavolo tecnico con il ministero del Tesoro, sulla scorta di esperienze da parte di altre regioni, come la Calabria, per la quantificazione dell’onere pubblico di ogni operaio forestale. Si vuole appurare, infatti, quanto viene a costare, tra stipendio, contributi previdenziali e indennità di disoccupazione, ogni lavoratore forestale, per poi valutare quale sia il percorso meno oneroso tra stabilizzazione e lavoro stagionale".
Oggi Lei sempre A COSTO ZERO è nelle condizioni di verificare tutto questo.







Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.