L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






31 luglio 2013

AZIENDA FORESTE DI SIRACUSA


Siracusa

Azienda Foreste


«Dietro il blu ci sta il verde». Uno slogan che apre le porte di un viaggio nella natura raccontato nelle immagini di un lungometraggio curato dall'Azienda foreste demaniali.
«Cicerone» d'eccezione Paolino Uccello che guiderà gli spettatori alla scoperta della Valle dell'Anapo offrendo l'opportunità di vedere in tv le immagini più suggestive del territorio.
E ancora, con il dirigente dell'Azienda foreste, Carmelo Frittitta, si andrà alla scoperta dei percorsi di turismo rurale: nuova tendenza di un settore che si rinnova guardando al passato. Dal museo della vecchia stazione della Siracusa-Vizzini, a bordo di un carretto, ci si immergerà nel fascino della natura guidati dalla gente del luogo.
Una tappa del viaggio sarà Serramezzana (in territorio di Sortino), nei pressi della Valle dell'Anapo, e ancora in un'azienda produttrice di miele sotto la guida di un giovane imprenditore che vive solo di questo prodotto. E ancora alla scoperta della «casa du "fascitaru"», con la guida di Francesco Filosa, presidente associazione mielicoltori (piccolo museo del miele, molto funzionale e di impatto pratico e visivo) e il museo-teatro dei pupi, vera eccellenza culturale di Sortino.
Ancora: a Sella di Filiporto dove la forestale è presente con un infopoint ed è possibile gratuitamente noleggiare le mountain bike per le escursioni a due ruote nella valle.
E poi ancora Ferla alla scoperta di un frutteto di vecchie varietà di frutta siciliana in estinzione dove gli «agricoltori custodi» hanno il compito di preservare la biodiversità.
E poi Vendicari: una delle più importanti riserve naturalistiche d'Europa. Tappa a alla spiaggia, al piccolo museo, ai punti avvistamento degli uccelli con Fabio Cilea della Lipu.
E ancora cucina, con lo chef Andrea Alì che è uno dei testimonial della cultura gastronomica degli iblei, che sa esaltare il gusto e i sapori della antica cucina siciliana fatta di erbe ed aromi. Poi in territorio netino, nei pressi della villa Romana del Tellaro dove l'agriturismo fa rima con l'archeologia.
i. d. b.

30 Luglio 2013







Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.