L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






22 agosto 2011

SIETE VERAMENTE TUTTI SORDI

21/08/2011

Incendi. Apprendi: “A nulla servono le esperienze in Sicilia degli anni passati”

“Se c’e una cosa che non mi piace dire e’ l’avevamo detto. Gia’ a luglio avevo segnalato la mancanza di coordinamento e di prevenzione negli incendi che avevano e continuano a devastare il nostro territorio.Tutti sordi”. Lo afferma il Vice Presidente della Commissione Attività Produttive dell’ARS, Pino Apprendi.
“Boschi distrutti, piante rare del mediterraneo scomparse – aggiunge Apprendi – e il tutto e’ accompagnato da un bollettino di guerra che fa i conti solo con la generosità delle forze in campo. Vigili del fuoco, operai forestali, rappresentanti delle forze dell’ordine che tentano dl arginare i danni. Un solo metodo nella lotta agli incendi boschivi: repressione”.
“Basta – continua il parlamentare del PD  – possibile che non vengono individuate responsabilità sulla assenza di un piano di prevenzione adeguato ai nostri tempi? Dobbiamo dire grazie al fatto che questo anno l’estate non e’ stata torrida come lo scorso anno e ciò nonostante, appena aumenta la temperatura di qualche grado vediamo sorvolare il nostro cielo dai magici Canadair. Che spettacolo! Continua a mancare la prevenzione e il coordinamento delle forze in campo. La prevenzione costa molto meno della repressione, i volontari non vengono utilizzati per le loro capacita’ e disponibilità . Forse queste condizioni stanno bene a qualcuno. Per la protezione civile regionale dobbiamo andare a: “chi l’ha visto”?. Del generalissimo della guardia forestale non sappiamo nulla. Aspettiamo che il governo nazionale adegui l’organico dei vigili del fuoco in Sicilia agli standard del centro nord e che vengano impiegati i volontari anche per la prevenzione”.

Egregio On. Apprendi i lavoratori forestali a gran voce Le chiedono il riordino del settore affinchè l'accordo del 14 maggio 2009 diventi legge, ridando così dignità ad una categoria di precari più anziana, i proclami invece lasciano il tempo che trovano.Questo si deve.

1 commento:

  1. MI SCUSI ONOREVOLE MA LEI IN CHE MONDO VIVE QUESTI PROBLEMI SONO SEMPRE ESISTITI MA FATE FINTA DI NIENTE SIETE SOLAMENTE DEI CIARLATANI BUONI A NULLA ANZI SIETE BRAVI A MAGNA MAGNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

    RispondiElimina

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.