L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






30 agosto 2011

L'ESERCITO AL POSTO DEI FORESTALI

Filippo Di Matteo Sindaco di Monreale

Incendi a Monreale
"Intervenga l'esercito"

Appello del sindaco dopo i roghi degli ultimi giorni. "Sappiamo benissimo che si tratta di fenomeni dolosi, provocati in modo scientifico e criminale"
 

La giunta comunale di Monreale ha dichiarato lo stato di emergenza per i vasti incendi che hanno devastato il territorio, l'ultimo ieri in zone abitate di Piano dei Geli a San Martino delle Scale. Nel corso della seduta straordinaria è stato deciso inoltre di richiedere al ministro della Difesa dell'intervento dell'esercito per garantire un maggiore controllo del territorio.

"Non dobbiamo abbassare la guardia  -  dice il sindaco Filippo Di Matteo  -  quella contro gli incendi è una battaglia che richiede la collaborazione di tutti. Sappiamo benissimo che si tratta di fenomeni dolosi, provocati in modo scientifico e criminale per creare disagio e dobbiamo intervenire in tutti i modi per bloccare questi episodi al fine di tutelare il nostro territorio".

Il patrimonio boschivo comunale già da diversi anni è interessato da incendi certamente di natura dolosa. "Questa situazione  -  continua il primo cittadino  -  oltre a provocare un eccezionale depauperamento del patrimonio boschivo, causa ingenti danni anche al patrimonio strutturale". Conclude Di Matteo: "Gli sforzi sino a oggi compiuti non bastano a garantire la sicurezza e non disponiamo di idonee risorse finanziarie e umane: a questo punto è opportuno l'intervento dell'esercito per un maggiore presidio del territorio".

Il vicesindaco e deputato regionale, Salvino Caputo, 

 sollecita pure l'intervento della Protezione civile della Regione per intensificare la vigilanza e ha chiesto una seduta della commissione Antimafia dell'Ars per valutare il pericolo di interessi della criminalità organizzata.

 


5 commenti:

  1. Ad agosto vanno in ferie forzate gli stagionali (braccianti agricoli) e a Monreale chiedono l'aiuto dell'esercito e della protezione civile.
    Domanda:Ma veramente c'è interesse a risolvere la questione dei lavoratori forestali?
    Risposta:Si, basta privatizzare il comparto e si avrà la cassa integrazione, la mobilità e poi finalmente il licenziamento,risolvendo di fatto una problematica che va avanti da oltr 30 anni.
    Complimenti a tutti coloro che hanno permesso tutto questo!!!

    Ad agosto niente lavoro per i forestali.

    http://forestaliantincendiosicilia.blogspot.com/2011/05/ferie-forzate-ad-agosto_31.html

    RispondiElimina
  2. sono un lavoratore forestale in questo periodo siamo a casa per motivi sindacali e politici non e necessario che intervenga l esercito fateci lavorare invece di girare a torno ai probblemi che non volete che si risolvano per poi cercarci per le elezioni vi daremo la risposta

    RispondiElimina
  3. operaio dell'etna6 settembre 2011 11:42

    Ma dico non pensate che questi politici arrivati alla poltrona non ragionano più!!!!!!!Intervenire l'esercito,la protezione civile, ma signori chi li paga questi interventi??????????Cercate di ragionare ci sono 27000 operai che potrebbero fare più di un esercito, e della protezione civile:basta un semplice ragionamento.E tanti ettari di bosco non andrebbero in fumo!!! MA INTERESSA POCO A QUANTO PARE........

    RispondiElimina
  4. L'esercito mandatelo alla camera e al senato per ripulire il parlamento dalla delinguenza legalizzata, per gli incendi bastano i forestali.. impiegateli bene buffoni!

    RispondiElimina
  5. sapete dirmi quando saremo avviati quelli che abbiamo fatto solo 40 giorni quest'anno ed ancora non ci hanno pagato?

    RispondiElimina

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.