L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






25 aprile 2011

OPERAI FORESTALI SOTTO LA GUIDA DEI PRIVATI



Ars, ai privati le aree naturali un ticket di 10 euro per entrare.
La norma prevista nella Finanziaria dovrebbe portare nelle casse regionali oltre 30 milioni di euro. Previsto un contributo del 50% se i gestori impiegheranno parte dei 29 mila forestali siciliani
24/04/2011
PALERMO - Per far cassa la Regione siciliana prevede la concessione ai privati di boschi, coste, parchi e riserve naturali e un ticket - si parla di 10 euro - per visitare le aree naturali. La norma, che dovrebbe procurare entrate per 30 milioni, è stata inserita nella Finanziaria regionale che da martedì prossimo sarà sottoposta all'esame dell'Aula.Oltre alla gestione del patrimonio naturale, anche i beni culturali passeranno alla gestione dei privati: è già in fase di aggiudicazione, infatti, il bando regionale pubblicato lo scorso febbraio.L'amministrazione prevede anche un contributo pubblico del 50% a favore dei privati, da finanziare con i fondi europei, qualora i nuovi gestori del verde, che comprende 5 parchi e 76 riserve, impiegheranno parte dei 29 mila forestali siciliani.La Regione, da quattro mesi in esercizio provvisorio, dovrà approvare il bilancio entro il 30 aprile e per far quadrare i conti ha attivato due mutui per oltre 660 milioni di euro.
 Link.

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.