L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






29 gennaio 2015

SAN CATALDO. «SINERGIA PER SALVARE I BOSCHI» IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO INCONTRA I COLLEGHI DI ALTRI COMUNI


«Sinergia per salvare i boschi» 

San Cataldo. Il presidente del Consiglio incontra i colleghi di altri Comuni




Adesivo murale salviamo i boschi


San Cataldo. E' stata ufficialmente convocata la prossima seduta del Consiglio comunale, che si svolgerà in seduta straordinaria lunedì prossimo, alle ore 19. Argomento di dibattito e confronto, l'operazione messa in atto nelle scorse settimane nell'area forestale di Gabara, con l'abbattimento di interi ettari di alberi di "Eucalyptus". A tal proposito, ma non solo, si è messa in moto una sorta di "diplomazia istituzionale", che vede il coinvolgimento in prima persona del presidente del Consiglio comunale Roberta Naro.
Quest'ultima ha annunciato la volontà di attuare sinergie per affrontare questioni di pubblica rilevanza assieme ai rappresentanti di altri Comuni della provincia. Ieri mattina, così, Roberta Naro ha incontrato a Palazzo delle Spighe il presidente del Consiglio di Marianopoli, Guido Giuseppe Acquisti, e quello di Delia, Antonio Salvatore Di Caro, «per iniziare - afferma - un progetto di coordinamento e collaborazione con i presidenti dei consigli comunali della provincia di Caltanissetta sulle tematiche che riguardano l'intera comunità nissena, a partire dal taglio di eucalitteti del Demanio forestale regionale, che nelle ultime settimane ha interessato la città, l'amministrazione ed il Consiglio comunale di San Cataldo, nonché la deputazione regionale e nazionale del luogo e delle zone limitrofe».
Il presidente Naro, inoltre, ha avuto «interlocuzioni» con i presidenti ed i sindaci di Sutera e Niscemi, «disponibili ad intraprendere questo nuovo percorso di scambio propositivo. L'invito è stato rivolto anche ad altri presidenti non intervenuti per impegni istituzionali: contatti che saranno comunque mantenuti vivi e costanti vista l'importanza degli argomenti sul tavolo».
A fine giornata, il presidente Naro ha riferito: «Sono stati invitati, alla seduta del Consiglio comunale del 2 febbraio, i presidenti dei Comuni della provincia: tale invito vuole essere un primo atto concreto di questa sinergia che riteniamo possibile, se non addirittura necessaria, per argomenti così trasversali e di reciproca utilità».
Claudio Costanzo



28 Gennaio 2015



Notizie correlate:












Nota

I boschi ai forestali!

Se la società biomasse è riuscita in questi anni a ricavare 40 milioni di euro l'anno, perchè i forestali rispettando l'ambiente non possono fare altrettanto per la Regione Sicilia?
Più tempo passa e più siamo convinti che nella società del ventunesimo secolo le 78 e le 101 giornate nel settore pubblico non hanno più senso logico e produttivo.


Colleghi Nisseni, lunedì prossimo partecipate al Consiglio Comunale di San Cataldo e se vi chiederanno parola rispondete così:  
Abbiamo voglia di lavorare. Subito!

http://forestaliantincendiosicilia.blogspot.it/







 

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.