L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






20 giugno 2013

TONY ZERMO: PERCHE' I FORESTALI NON RIPULISCONO L'ETNA?





Tony Zermo
Abbiamo 24 mila forestali che possono svolgere attività alternative. Bene, benissimo. Ma allora perché non ripuliscono l'Etna? In fondo non è nemmeno un lavoro alternativo perché l'Etna è dentro il Parco che porta il suo nome. Non si sono accorti che il percorso è disseminato di cumuli di spazzatura? Non sanno che nei boschi c'è di tutto, cartacce, residui di pic nic, svuotamenti di posacenere, bottigliette vuote e assorbenti igienici? Qualche gitante idiota si deve essere esercitato anche nel lancio di queste bottigliette perché alcune si trovano in crepacci abbastanza distanti da zone percorribili.
Domenica scorsa c'erano al Rifugio Sapienza almeno una ventina di pullman, in pratica un migliaio di turisti venuti dai cinque Continenti a visitare il vulcano. Saranno rimasti affascinati da quelle lave a lama di coltello dove Pasolini girò «Porcile»: forse avrà dato quel titolo al suo film dopo avere visto tutte quelle sconcezze umane in un territorio di sovrumana bellezza.
Anche quei turisti quando torneranno nelle loro case diranno che l'Etna è un porcile? Oppure i forestali intervenendo a tempo salveranno dalle immondizie il vulcano patrimonio dell'Umanità prima che l'Unesco si accorga in quali condizioni è tenuto e ci ripensi?


19 Giugno 2013






Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.