L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






14 luglio 2011

PRESIDENTE DEL VENETO LUCA ZAIA



MANOVRA FISCALE, ZAIA: «SALVI I SALDI»








La vera questione per il presidente del Veneto è quella del patto di stabilità



VILLORBA - Riguardo agli emendamenti alla manovra fiscale che la Lega ha annunciato, il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha detto di ritenere che il Carroccio stia formulando una proposta che "fatti salvi i saldi, dia spazio alla possibilità dell'esistenza di sensibilità diverse".
"Penso, ad esempio - ha proseguito, a margine di un incontro a Villorba - che 26mila forestali in Sicilia gridino vendetta rispetto ai 6mila forestali che abbiamo in tutta Italia, il che significa che la sensibilità nazionale cambia da Nord a Sud".
Zaia ha anche detto di ritenere che la vera questione sia quella dei patti di stabilità, "ovvero dell'imbarazzo che hanno i nostri amministratori, fra cui io stesso, di avere soldi in cassa e non potere pagare i conti".
"D'altro canto - ha aggiunto - esiste la necessità comunque di varare questa manovra perchè è strategica per il paese", ma anche "che non si vadano sempre a bastonare i soliti. Devono essere premiati i Comuni, le amministrazioni e anche le comunità che sono state virtuose. Ogni tanto occorre premiare Abele e non aprire sempre le porte a Caino".

11 Luglio 2011



Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.