L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






29 gennaio 2019

FINANZIARIA: ALLARME DEI SINDACATI DI CATEGORIA PER I TAGLI ANNUNCIATI AL SETTORE AGRO-FORESTALE. SI PARLA DI 53 MILIONI CHE VERREBBERO MENO


Dalla pagina Facebook
Cgil Sicilia

Palermo, 29 gen- In allarme Flai Cgil, Fai Cisl e uila Uil siciliane per i tagli annunciati dal Governo, nella Finanziaria regionale, a Esa, Consorzi di bonifica e comparto forestale. “ Se questi verranno confermati- scrivono in una nota congiunta Alfio Mannino , Pierluigi Manca e Antonio Marino- non verranno solo pregiudicate le attività ma si aggraveranno i problemi dell’intero settore agro forestale”. Per la forestale, affermano i sindacati si parla addirittura di 53 milioni che verrebbero meno “ e mentre i dipendenti dei Consorzi di bonifica attendono 12 mesi di stipendi arretrati, somme attualmente non previste in Finanziaria, si pensa di decurtare i fondi ordinari, già insufficienti a risolvere i problemi del settore. Il settore agro- forestale – dicono i tre segretari- rischia di non essere più in grado di funzionare e questo peraltro nonostante le assicurazioni dateci dal governo in merito alle risorse che sarebbero state messe a disposizione”. Preoccupati Flai, Fai e Uila anche per il fatto che “i ritardi che si stanno scontando nell’approvazione di questa finanziaria- sottolineano- sta facendo slittare anche la discussione sulle riforme della forestale e dei Consorzi di bonifica e sul rilancio dell’Esa, temi su cui c’è anche un impegno assunto con i sindacati dal governo”.







Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.