L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






10 luglio 2017

GUARINO: È ORA DI COMINCIARE A FARE CHIAREZZA. ADESSO BASTA. PROVVEDERÒ AD INTERESSARE LA PREFETTURA DI PALERMO


di Gaetano Guarino
Funzionario del Corpo Forestale 
Regione Sicilia
È ora di cominciare a fare chiarezza. Adesso Basta.
Il Servizio Antincendio Boschivo è un insieme di attività molto complesse.
Per un buon servizio a garanzia del Territorio, necessitano tantissime attività, forze in campo, mezzi, sinergia tra tanti soggetti, una buona organizzazione e un buon coordinamento.
Come già ben sapete, il mio obiettivo n.q. di responsabile del III Distretto, è quello di ridurre gli incendi nel territorio dei cinque Comuni che ne fanno parte: Piana degli Albanesi, Altofonte, Santa Cristina Gela, Belmonte Mezzagno e Misilmeri.
I componenti delle Squadre che dipendono da me, sono persone eccezionali.
Il Comandante del Distaccamento Forestale Gaspare Comandè e gli altri Colleghi del Distaccamento sono persone con grande professionalità.
Con i Sindaci dei Comuni, c’è la massima collaborazione e sinergia per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.
Però, c’è un però, e non è all’interno del III Distretto. Infatti, vi racconto questo fatterello per voi potervi fare delle domande e soprattutto dare delle risposte.
Dal mese di marzo ho studiato a puntino cosa fare e quali eventuali modifiche apportare nella dislocazione delle Postazioni Antincendio. Giorni e giorni di lavoro, decine di chilometri percorsi. Alla fine tra tante cose ho individuato un punto ben preciso, dove mettere degli Uomini del Servizio Antincendio, per avere una visione eccezionale su una vastissima zona del Territorio. Da questo punto potrebbero intervenire celermente e potrebbero rappresentare un sicuro deterrente per i delinquenti.
La postazione da me individuata si trova al bivio di due Strade Provinciali, nell’area interessata insiste un manufatto in lamiera. Tale area nel passato veniva utilizzata da Associazioni della Protezione Civile.
Andiamo al fatto. Viene interessata l’ex Provincia di Palermo già nel mese di Aprile, per poterla avere affidata nel periodo antincendio. Sembrava che tutto si fosse concluso tranquillamente e positivamente, poi ad un certo punto mi vengono presentati due “personaggi” di un’Associazione di Protezione Civile che mi chiedono di collaborare con noi del Corpo Forestale R.S.. Per me, ogni collaborazione a tutela del nostro Territorio è la benvenuta. Mi dicono altresi` che si prodigheranno con l’ex Provincia di Palermo per accelerare l'affidamento della postazione di che trattasi. Però cominciai a notare che tutto cominciò a complicarsi. Tutto ciò che era facile, paradossalmente era diventato ingarbugliato. Non aggiungo altro, perché sto valutando alcune azioni da intraprendere. Vi dico solo che nell’ultima riunione avuta con i due personaggi, alla luce di ciò che mi hanno chiesto, li ho quasi cacciati in malo modo. Adesso provvederò ad interessare la Prefettura di Palermo. Quella Postazione è fondamentale per la nostra attività. #incendizero







Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.