L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






26 maggio 2017

SIFUS: L'INCONTRO AVUTO AL DIPARTIMENTO SVILUPPO E TERRITORIO, CONTIENE NOTIZIE GRAVISSIME

Ricevo e pubblico
dal Segfretario Regionale Sifus
Giuseppe Fiore




Forestali siciliani,
L'incontro avuto al Dipartimento Sviluppo e Territorio, contiene notizie gravissime per le seguenti ragioni:
1) la disponibilità economica per l'anno 2017 pur essendoci teoricamente, in pratica lo sarà man mano che si liberano le risorse.
2) Non essendo disponibili tutte le risorse, non sì potrà programmare una seria pianificazione degli interventi e i viali parafuoco, posto che sì riusciranno malamente a realizzare, sì faranno con i mezzi meccanici dell'esa e non con l'invio nei cantieri dei 78isti (che per carenza in questo periodo di risorse, non potranno essere utilizzati ora che sono indispensabili).

In questo quadro, la prima cosa che penso è che se non diamo subito una scossa al ddl 104, gli unici cambiamenti che riguarderanno il comparto forestale non potranno che essere peggiorativi (con o senza campagna elettorale in itinere). Per queste ragioni, il Sifus continua a pressare per l'approvazione del ddl 104 prima del voto (o niente voti). In ogni caso, a tutela del patrimonio boschivo fortemente compromesso dalla strategia di "Spogghia a Cristu pi vestiri a Maria" che l'Assessore all'Agricoltura On. Cracolici intende adottare, ritengo che bisogna cominciare a ragionare per organizzare una straordinaria manifestazione di massa dei forestali in cui si rivendica l'immediato avviamento, non solo dei 151 isti e 101 isti e degli addetti antincendio, ma anche dei lavoratori 78isti per realizzare i viali parafuoco, ed impedire che il fuoco con l'innalzare delle temperature estive trovi terreno fertile. 
Il Sifus c'è!
Maurizio Grosso



Notizia correlata:

Sifus. Resoconto incontro al Dipartimento Reg.le Sviluppo rurale e Territoriale






Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.