L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






03 maggio 2017

INCENDIO DI SAN CALOGERO, A SCATENARLO I TOZZI DI UN BARBECUE IN UNA VILLETTA DI UN PRIVATO


03 Maggio 2017
La negligenza di un privato è stata la causa scatenante dell'incendio che ha divorato 6 ettari di area boschiva demaniale del monte San Calogero. L'incendio è divampato lo scorso primo maggio a causa dei tozzi fuoriusciti dal barbecue acceso in una villetta in occasione della scampagnata dell'1 maggio.

Le indagini condotte dai carabinieri della locale Compagnia hanno portato all'individuazione della causa dell'incendio e del responsabile. Si tratta di un episodio accidentale, ma che ha scatenato l'inferno e ha messo in moto la macchina di intervento della Protezione Civile con il supporto dei Vigili del Fuoco e del Corpo Forestale di Sambuca di Sicilia. Per domare le fiamme è stato necessario l'intervento di 2 canadair.

L'incendio, anche per il forte vento, si è propagato velocemente e subito si ècpomreo che ha reso necessario, nel pomeriggio del primo maggio, l’arrivo di due canadair da Lamezia Terme. Divampato ad ora di pranzo, il vasto incendio è stato domato nel tardo pomeriggio.

Tutte le spettacolari operazioni di ripempimento dei serbatoi dei due canadair sono state seguite da tantissime persone. I canadair si sono approvvigionati nelle acque marine tra la Coda di Volpe (sotto le Terme) e la costa di Lido e Stazzone.

Tantio panico nella zona di San Calogero, ma fortunatamente non ci sono stati danni a persone o abitazioni. La zona, nel recente passato,è stata più volte oggetto di incendi, molti dei quali per mano dolosa. 


Fonte: www.corrieredisciacca.it






Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.