L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






24 gennaio 2017

L'ORA LEGALE DI FICARRA E PICONE. GUARINO: PERCHÉ RIDICOLIZZARE NOI FORESTALI? NOTA



Dalla pagina facebook
del Funzionario del Corpo Forestale della Sicilia
Gaetano Guarino

Buonasera. Sono sicuro che con questo post mi renderò più impopolare di quanto già non lo sia. Me ne farò una ragione. Certo, è difficile criticare ciò che 3.000.000 di cittadini italiani in pochi giorni hanno visto al cinema, condiviso possibilmente nel contenuto e che è stato colorato e presentato con un'aura di denuncia sociale in veste satirica. Si, sempre la satira!
Penso che già abbiate compreso, mi riferisco a Ficarra & Picone, miei concittadini, e al loro ultimo film in programmazione nelle sale cinematografiche italiane.
Mi dispiace e mi dispiace tanto, venire a conoscenza che il film non è altro che un continuo sfottò della Sicilia e di tutti i Siciliani. Qualcuno mi dirà: ma loro stessi sono Siciliani come te ed hanno il coraggio di denunciare comicamente i "guasti" sociali, politici e sociologici della loro/mia Regione.
No, non ci sto, non mi piace. Sfottere e deridere la "Forestale Siciliana" dove gli addetti sono già stati messi alla gogna mediatica nazionale per colpa di chi non li ha mai saputo difendere. No, non ci sto! Rappresentare in maniera non veritiera, distorcendo la realtà, realtà che nemmeno loro, da siciliani, conoscono. È una grande vergogna, Ficarra & Picone sanno che 23 Forestali nel corso di questi anni hanno perso la vita bruciati negli incendi boschivi, che tentavono di spegnere? Perché invece di ridicolizzare noi forestali non facevano satira su quei politici che hanno permesso di deturpare in maniera irreversibile il territorio di Termini Imerese, dove hanno ambientato il loro film? Dico Termini Imerese, perché con la realizzazione degli stabilimenti Fiat (che siciliana non è) hanno devastato le bellezze naturali del territorio e con la recente chiusura degli stessi, hanno messo in ginocchio migliaia di famiglie siciliane. Peccato, ho sempre stimato e voluto bene i due giovani attori, ma satira o non satira le cose devono avere un fondo di verità e questo film di verità ne ha poche. Anzi, per correttezza, una verità c'è, ed è quella di distruggere l'immagine di un Corpo Forestale Siciliano e della Sicilia tutta.



Nota

Commento inviato a Ficarra e Picone in data 22 gennaio, dopo aver visto il film.

Quelle guardie forestali che non sanno cosa fare. Meno male che avete risparmiato quei chiacchieratissimi operai stagionali, di cui orgogliosamente ne faccio parte. Ma sia gli uni che gli altri sono esenti da colpe, specialmente sulla quantità. Un film che mi é piaciuto tantissimo. Perché il finale é privo di speranza per la nostra bella Sicilia?





1 commento:

  1. Per i soldi si fa questo e altro...ai due attori non c'è ne frega proprio....avrei voluto vedere loro al posto dei lavoratori forestali....ipocriti..Giovanni Cenci..ct.

    RispondiElimina

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.