L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






16 agosto 2016

A PROPOSITO DEI TORRETTISTI. IN TORRETTA SUCCEDONO ANCHE GLI INCIDENTI, QUINDI È ARRIVATO IL MOMENTO CHE L'UOMO DA SOLO IN TORRETTA NON DEVE PIÙ STARE!


A proposito dei torrettisti. In torretta succedono anche gli incidenti, quindi è arrivato il momento che l'uomo da solo in torretta non deve più stare!



di Michele Mogavero
Mi hanno riferito che qualche anno fà la torrettista Angela Cortese, in servizio presso Montepellegrino (Pa), si è rotto un piede ed è stata soccorsa fortunatamente dal collega. Sempre a Montepellegrino, un'altro vedettista, Giuseppe Basile (oggi in pensione), è stato trovato dal proprio collega durante il cambio, accasciato a terra con la bava alla bocca a causa di un'intossicazione. Tonino Russo (segretario generale della Flai Cgil Palermo), si è spaccato la testa con il vetro della finestra ed è caduto a terra, il collega essendo presente ha chiamato i soccorsi ed hanno inviato subito l'elicottero del 118.
Questi torrettisti hanno avuto la grande fortuna di trovarsi in servizio con il proprio compagno di lavoro.
Qundi è arrivato il momento che l'uomo da solo in torretta non deve più stare!

N.B. Se avete altri casi da segnalare potete inviarli a: michelemog@alice.it



Notizie correlate:

Messina. Antonio Bongiorno colpito da un infarto fulminante mentre era in servizio presso la torretta. Si poteva salvare se ci fosse stata un'altra persona?

Mimmo Valenza torrettista di Monreale, circa trent'anni fà moriva in un tragico evento. Stava rifornendo il gruppo elettrogeno di carburante. Partì una scintilla e l’uomo venne avvolto dalle fiamme. Era da solo in torretta

Nota delle Segreterie Provinciali di Flai, Fai e Uila, al Capo dell'Irf di Palermo: sicurezza del personale A.T.A.I. in servizio presso questo Ispettorato

L'uomo solo in torretta

Il secondo uomo in torretta

La nota di Giuseppe Costa sul documento presentato al “Servizio di prevenzione della salute negli ambiti di lavoro”







Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.