L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






23 gennaio 2015

COMUNICATO STAMPA DELLE SEGRETERIE REGIONALI DI FLAI, FAI E UILA, SUL TAGLIO DEGLI ALBERI DEMANIALI. È GRAVE CHE IMPORTANTI FASI LAVORATIVE VENGANO AFFIDATE, O CON CONCESSIONI O CON CONTRATTI A SOGGETTI ESTERNI AI FORESTALI CHE INVECE ANDREBBERO UTILIZZATI ANCHE A DETTE OPERAZIONI DI TAGLIO, RACCOLTA E TRASPORTO



Ricevo e pubblico
dal Segretario Generale della Uila-Uil Provincia Palermo
Giuseppe La Bua




SEGRETERIE REGIONALI SICILIA



COMUNICATO STAMPA

Le segreterie regionali di Fai, Flai e Uila, a seguito delle notizie apprese attraverso stampa relativamente alla cessione del legname prodotto dal taglio degli alberi demaniali , rimanendo in attesa delle risultanze che l'ispezione predisposta dall'Assessore dell'Agricoltura Caleca, al fine di esprimere la propria valutazione su basi riscontrate ritengono tuttavia di precisare quanto segue.
Per Fai, Flai e Uila quanto emerso è l'ulteriore conferma della riluttanza della nostra Regione a controllare e valorizzare la funzione economica e produttiva che il comparto forestale può rivestire.
Dal momento in cui, vengono fatte dichiarazioni di ridimensionamento della manodopera nei boschi e contestualmente non si trovano risorse per assicurare maggiore stabilità ai lavoratori, è grave che importanti fasi lavorative vengano affidate, o con concessioni o con contratti a soggetti esterni ai forestali che invece andrebbero utilizzati anche a dette operazioni di taglio, raccolta e trasporto.
Fermo restando che l'uso del legname per produrre biomasse è una delle opzioni produttive che le scriventi reclamano nell'ambito delle nuove mission del comparto, nel rispetto, naturalmente dei cicli colturali e degli equilibri ambientali, Fai, Flai e Uila auspicano che gli ulteriori fatti di cronaca non si traducano in nuove aggressioni nei confronti degli addetti e dei loro diritti.

Palermo, lì 21/01/2015




Notizie correlate:








Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.