L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






15 agosto 2014

LA TIMPA DI MACCHIA DIVORATA DA UN ROGO. SUL LUOGO SONO ACCORSI NUMEROSI MEZZI ANTINCENDIO DEL CORPO FORESTALE DEL DISTACCAMENTO DI GIARRE


La timpa di Macchia "divorata" da un rogo Giarre.

Intervenuti vigili del fuoco e Protezione civile con canadair che ha eseguito 12 lanci di acqua




Un canadair in azione ieri mattina a macchia
Foto lasicilia.it


La timpa di Macchia, uno dei polmoni verdi di Giarre, è stata devastata ieri mattina da un vasto incendio di origine doloso. Le fiamme hanno aggredito la fitta vegetazione che circonda la collina giarrese nel territorio compreso tra Sciara e Miscarello, già teatro, in più circostanze, di analoghi roghi. Incenerito un prezioso patrimonio boschivo. Appena pochi giorni fa, l'ultimo di una serie di incendi sopra l'abitato di Macchia. Ieri le lingue di fuoco hanno incenerito tre ettari di macchia mediterranea.
La zona, particolarmente impervia, è stata assediata da un vasto fronte di fuoco. L'allarme è scattato alle 10 circa. Le stradine che conducono nella zona di Sciara sono state interdette al traffico per motivi di sicurezza, fino a quando non sono cessate le esigenze di pericolo. Sul luogo dell'accaduto sono accorsi numerosi mezzi antincendio del Corpo forestale del distaccamento di Giarre. Le operazioni di spegnimento sono state particolarmente complesse, tanto da rendersi necessario l'intervento di un canadair della protezione civile che ha effettuato circa 12 lanci dall'alto. Il velivolo, per oltre due ore, ha fatto la spola tra l'agro di Sciara e il mare di Fondachello, nel quale ha effettuato i carichi di acqua. Un'opera di bonifica del territorio ha, poi, consentito di individuare e neutralizzare altri focolai che avrebbero potuto aggravare la già preoccupante situazione.
L'incendio è stato domato soltanto nella tarda mattinata di ieri ovvero dopo circa tre ore intense di intervento.
Infine i vigili del fuoco del distaccamento di Riposto (caposquadra Mario Puglisi) sono stati impegnati ieri mattina, intorno alle 6, nello spegnimento di un vasto incendio di sterpaglie in un terreno attiguo alla stazione Rfi di Carruba. Durante lo operazioni di spegnimento delle fiamme, conclusesi dopo un'ora, è stato sospeso il transito dei convogli ferroviari.
Mario Previtera

14 Agosto 2014






Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.