L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






29 marzo 2014

RAGUSA. RITARDI NEI PAGAMENTI DEI FORESTALI, CHIESTO L'INTERVENTO DEL PREFETTO



Chiesto un autorevole intervento del Prefetto Vardè

RITARDI NEI PAGAMENTI DEI FORESTALI E DEI DIPENDENTI ARAS

1
Un autorevole intervento del Prefetto di Ragusa Dott. Annunziato Vardè è stato chiesto dalla Fai, Flai e Uila per la grave situazione che si è venuta a determinare nei lavoratori forestali della provincia di Ragusa e per affrontare una situazione insostenibile e pesantissima che si è venuta a determinare tra i lavoratori dell'Associazione Allevatori ARAS dove alla prospettiva incerta sul futuro (Ipotesi di integrazione con l'Istituto Zootecnico e taglio e insufficienza di risorse) si aggiunge una intollerabile condizione di precarietà nei pagamenti fermi a 4 mesi per gli stipendi e a 8 per i rimborsi.
In provincia di Ragusa, dove l'Associazione allevatori rappresenta una realtà di notevole rilievo e supporto per le diffuse aziende zootecniche, e dove la zootecnia è un cuore pulsante della attività agricola dell'altopiano, questa condizione  rischia di  determinare anche conseguenze negative sul complesso della agricoltura e dell'economia provinciale.
Le Organizzazioni sindacali di categoria denunciano lo stato di grave ritardo nei pagamenti dei lavoratori  forestali della provincia di Ragusa.
Siamo, infatti, ad oltre tre mesi di ritardo e in tante famiglie, specie monoreddito, questa condizione determina inevitabili disagi, sofferenze e drammi.
Le vicende legate alla Legge Finanziaria regionale per il 2014, la impugnativa del Commissario dello Stato, la successiva Finanziaria “BIS”, ora le dimissioni dell'assessore al Bilancio Bianchi e la condizione pesante di travaglio all'interno del Governo hanno sicuramente accentuato la situazione di incertezza sulla disponibilità delle risorse e in concreto sul pagamento degli stipendi e dei salari ai lavoratori del settore.
Hanno contribuito altresì le nuove procedure che dovevano garantire trasparenza e hanno invece finito col bloccare e  impantanare il procedimento di liquidazione delle spettanze.
In provincia, grazie alla progettazione da parte della Azienda Foreste demaniali di Ragusa con i fondi comunitari del PSR,  è stato avviato un numero consistente di lavoratori nei cantieri; ora ci si trova nella situazione paradossale di mancati pagamenti e di ritardi anche verso i fornitori col serio rischio di sospendere anche i lavori in corso.
Nonostante le ripetute sollecitazioni e pressioni effettuate anche dalle Organizzazioni sindacali presso il Dipartimento regionale dell'Azienda Foreste Demaniali e la Ragioneria generale, ad oggi, non solo non ci sono stati pagamenti, ma permane una grave incertezza sui tempi, con situazioni anche di vera emergenza.
 
29 Marzo 2014
http://www.ragusaoggi.it/41924-ritardi-nei-pagamenti-dei-forestali-e-dei-dipendenti-aras
 






Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.