L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






29 agosto 2013

28 AGOSTO 2013 VERTENZA FORESTALI. LETTERA AL PRESIDENTE, AGLI ASSESSORI E AI CAPIGRUPPI ALL'ARS



SEGRETERIE REGIONALI SICILIA









Al Presidente della Regione Siciliana
On.le Rosario Crocetta

All’Assessore Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari
Dott. Dario Cartabellotta


All’Assessore Regionale
del Territorio e dell’Ambiente
Dott.ssa Mariella Lo Bello

Ai Capigruppo dei Partiti presenti all'ARS Sicilia



Oggetto: Vertenza Forestali


Le scriventi OO.SS. fortemente preoccupate per le contraddizioni che sul versante del lavoro agricolo e forestale si registrano tra le rassicurazioni rilasciate e i provvedimenti paventati dagli Uffici periferici dell'Amministrazione Forestale, con la presente intendono evidenziare il grave stato di malessere esistente tra i lavoratori.
La parziale copertura intervenuta con storno di fondi dall'Azienda a favore del Corpo Forestale, unitamente al taglio dei finanziamenti attuato nella Finanziaria, ci lascia perplessi e preoccupati perché da un lato non bastano a completare la campagna antincendio e dall'altro diminuiscono le già carenti risorse messe a disposizione dell'Azienda con grave pregiudizio per i diritti dei lavoratori.
Queste Segreterie, unitamente alle proprie strutture territoriali ed ai lavoratori da anni lottano per una forestazione che sia efficiente e utile per il territorio e le comunità siciliane e nel contempo assicuri ai lavoratori regole e certezze indispensabili per la produttività del comparto.
L'interruzione delle trattative per il rinnovo del contratto regionale ferme dal 2001, il mancato rispetto di norme e istituti contrattuali previsti dal CCNL, i ritardi e le incertezze nei pagamenti, i silenzi sul versante del riordino legislativo del settore, non più differibile, la ricerca dell'economicità basata sul ridimensionamento dei diritti dei lavoratori in essi inclusi il rispetto dell'Accordo 2009, la mancata affermazione degli strumenti di programmazione per tutelare ambiente e territorio e su cui parametrare i lavori da effettuare, di fatto stando determinando una situazione confusionaria e di ingovernabilità che non può non preoccupare.
In presenza di questa realtà asfittica, le scriventi ritengono urgente e indifferibile l'apertura di un ampio confronto che oltre a trovare adeguate soluzioni per l'anno in corso conduca a riorganizzare il settore come tutta l'amministrazione forestale.
A tal fine si chiede al Presidente e agli Assessori in indirizzo un urgente incontro, mettendo in evidenza che le problematicità in atto esistenti, ove non rimosse, rischiano di far precipitare l'attuale stato di malessere, in iniziative anche di lotta non facilmente controllabili.
In attesa di riscontro si porgono distinti saluti.
Palermo, 28 Agosto, 2013


28 Agosto 2013 
Facebook. Flai Trapani





 





Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.