L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






16 maggio 2012

CASTIGLIONE: I FORESTALI IN PIAZZA NELLA GIORNATA DELL'AUTONOMIA REGIONALE

Sicilia: Castiglione (Pdl), ammissioni Lombardo su Mpa sembrano pentimento ufficiale




Catania. (Adnkronos) - "Il Presidente ci emoziona quando dice che l'Mpa si e' trasformato in un partito di potere. Fa delle ammissioni che sarebbero ascrivibili a quelle del pentimento ufficiale. Poi dice che il Terzo Polo non esiste piu': noi abbiamo detto che non e' mai esistito. C'e' da rilanciare una proposta politica credibile in vista delle prossime elezioni regionali, fare una grande coalizione dei moderati che possa governare la Regione Siciliana dopo il disastro degli ultimi quattro anni di governo del presidente Lombardo". Lo ha affermato il coordinatore del Pdl siciliano Giuseppe Castiglione (nella foto), parlando con i giornalisti a margine della presentazione di "Etnafiere" al centro Etnapolis, nel catanese.
"La giornata di oggi e' emblematica - ha aggiunto Castiglione - perche' nella giornata dell'Autonomia Regionale sono in piazza i Forestali, i precari della Pubblica Amministrazione, i precari della Formazione Professionale. Ha ridotto la Regione ad un ente senza guida, senza governo, senza idee, senza strategia. Mi pare che passare la mano, e nel piu' breve tempo possibile, sia l'unica ammissione che deve fare il Presidente della Regione per costruire qualcosa di nuovo e di alternativo".

15 Maggio 2012



Replica dell'MPA al Coordinatore Regionale del PDL Giuseppe Castiglione


Sicilia: Mpa a Castiglione, ereditato situazione frutto di anni di sperpero
Palermo. (Adnkronos) - ''Maira, Castiglione ed quanti altri si sono accaldati oggi ad occuparsi delle sollecitazioni che il presidente della Regione Lombardo continua a dare al sistema politico regionale, compreso il suo partito, dimenticano di essere tra coloro che questo sfascio hanno prodotto. Le proteste dei forestali, dei trattoristi e della formazione sono certamente causa della superficialita' con cui e' stata gestita la Regione per quindici anni''. Lo afferma il capogruppo del Mpa all'Assemblea regionale siciliana, Nicola D'Agostino. A fargli eco e' il collega di partito Giuseppe Arena. ''A chi grida al fallimento, dobbiamo ricordare - dice - che ricadono sulle nostre spalle adesso lo scempio e le scelleratezze compiute nelle stagioni passate da quegli stessi partiti che oggi fingono di meravigliarsi. Come certificato da piu' parti, la situazione delle casse regionali e' disastrosa, sicuramente non per colpa del presidente Lombardo e della sua giunta che hanno ereditato una situazione pesantissima, frutto di anni di sperpero e malgoverno". "Ed emergenziali - conclude Arena - sono state le misure adottate da Lombardo, che ha avviato, con l'aiuto di tecnici, una laboriosa azione di tagli e riduzioni degli sprechi. Oggi viviamo emergenze occupazionali gravissime, problemi storici come la stabilizzazione dei precari, o la difesa del lavoro dei forestali. Il presidente Lombardo, su questi come su altri temi, si e' sempre impegnato scontrandosi con l'insensibilita' dei governi nazionali sordi, ciechi e insensibili di fronte alla grave situazione economica e sociale in cui versa la Sicilia''.
 15 Maggio 2012


A proposito dell'On. Castiglione, invito a rileggere l'aricolo quì sotto.


Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.