L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






16 novembre 2010

SILVIO BERLUSCONI



No ai fondi Fas per la spesa corrente


No ai fondi Fas per la spesa corrente. Il governo non ha ancora distribuito alle Regioni, attraverso il Cipe, le risorse dei Fas (Fondi aree sottoutilizzate), ha detto il Cavaliere, perché «non vogliamo che questi fondi vadano dalle infrastrutture alle spese correnti, in particolare la Sicilia che ha un esercito di forestali». Berlusconi ha detto che aspetta dalle regioni un Piano per l'uso dei fondi infrastrutturali e un Piano complementare. «Ogni Regione ha diritto ad avere questi fondi» ma, spiega che il Cipe non ha ancora potuto provvedere per i dubbi sulle destinazioni delle risorse. E rivela di aver fatto bloccare una sedute del Comitato interministeriale già convocata per venerdì scorso perché, nonostante una sessione notturna di lavoro, le incertezze non erano state ancora fugate. «Non siamo - chiarisce - riusciti a convincerci che» quelle delle Regioni «fossero indicazioni giuste, che non fossero spese correnti invece che spese per infrastrutture». La prossima riunione del Cipe dovrebbe comunque, conclude, portare alla definizione degli stanziamenti.


28 Maggio 2009
http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2009/05/berlusconi-confesercenti.shtml?uuid=cc2a3ede-4b7a-11de-8cae-568b4a1407d9&DocRulesView=Libero









 

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.