L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






22 novembre 2010

ON.PANEPINTO (PD)

I lavoratori forestali della provincia di Agrigento hanno organizzato un sit-in, questa mattina, in Piazza Vittorio Emanuiele, dinanzi il palazzo della Preffettura. Una manifestazione pacifica, silenziosa, con tanto di bandiere e cartelloni, finalizzata a garantire l'applicazione delle lagge regionale sul riordino del sistema agro-forestale-ambientale in Sicilia. Al sit-in hanno partecipato anche i sindacalisti, Stefano Iacono del Fai-Cisl, Carmelo Di Franco per il Flai-Cgil e Gero Acquisto della Uila-Uil. A manifestare solidarietà ai lavoratori anche il deputato regionale dei Democratici di Sinistra, Giovanni Panepinto.
"Siamo qui - ha detto Panepinto - per sollecitare il passaggio dei lavoratori forestali da 51 giornate a 78 sia all'Azienda che dell'Ispettorato Forestale. Ed ancora per avere il passaggio da 151 giornate a tempo indeterminato degli aventi diritto dei lavoratori forestali dell'Azienda e dell'Ispettorato Forestale ed il passaggio da 101 giornate a 151 degli aventi diritto dei lavoratori forestali dell'Azienda e dell'Ispettorato Forestale".
Nel corso della mattinata una delegazione di lavoratori, i sindacalisti ed il deputato regionale, Panepinto, hanno incontrato il Prefetto, Bruno Pezzuto, che ha assicurato il massimo impegno per risolvere al più presto i problemi dei forestali.

Link. 

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.