21 aprile 2017

PAGHE FORESTALI DICEMBRE 2016. SI MUOVE QUALCOSA, FORSE LA PROSSIMA SETTIMANA SARANNO PAGATE LE MENSILITA' PREGRESSE

Foto www.lagazzettadelserchio.it

Apprendiamo che il Dipartimento Regionale sta lavorando gli ordini di accreditamento che l'ufficio di Palermo ha già iniziato ad inviare. Saranno subito trasmessi in ragioneria, che appena registrate permetterà di pagare. Verosimilmente, FORSE, la prossima settimana possono essere erogate le spettanze arretrate.





12 commenti:

  1. Se non è questa è l'altra se non è l'altra è l'altra ancora prima o poi indovineranno e come giocare al lotto il numero ritardatario prima o poi deve uscire. Scusate ma non avete pagato profumatamente chi vi dovrebbe rappresentare dove sono? Le deleghe della DS Agricola sono finite e perciò sono andati in letargo. Giardina Fernando

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione , purtroppo ancora c é qualcuno che si vuole accontentare con le caramelline che gli danno, non capiscono che gli tolgono la dignità quando non ti stabilizzano. Ma é inutile ripeterlo sono fuori dalla realtà, non capiscono che l età passa. Saluti a tutti , orobello angelo.

      Elimina
  2. Leonardi Vincenzo21 aprile 2017 18:35

    Una volta nei paesi che hanno visto Gesù Cristo camminare, si era soliti portare ai margini del deserto del Sinai un capro che lo si caricava con tutti i peccati commessi, da allora ai giorni nostri si ha la consuetudine di dire " Il capro espiatorio " quindi troviamo sempre la colpa di chi sia. Ma dovremmo essere ciechi, sordi ma soprattutto disinformati, se sempre troviamo questo capro, nei sindacati, oggi sono arrivista per le deleghe un altro giorno per le trattenute ed un altro ancora per le tresche governative regionali. Vi piace, vi appaga sicuramente non vi gratifica, parlate senza conoscenza vera dei fatti, come dei cembali risonanti. Sicuramente chi si adopera e fa qualcosa e' soggetto a commettere errori, chi non ne ha fatto? Ma dal commettere errori ad ascrivere ai sindacati tutte le nefandezze, di cui caricate questo capro, a mente lucida, dovreste rammaricarvi. I sindacati possono rappresentare ai datori di lavoro il malessere dei dipendenti, non è un organo amministrativo o deliberante del padrone. Cari lavoratori, la nostra controparte non sono i sindacati ne confederati ne autonomi, la nostra controparte sono i governi, i politici, i mass media, l'opinione pubblica e tutti coloro che si arrovellano il cervello per rendere la nostra vita lavorativa di forestale un inferno, non certo i sindacati, ma siete sgravati dai vostri peccati, continuate a caricare i vostri malumori sul CAPRO SINDACALE.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace carissimo amico o forse collega non so, ma ai toppato ma toppato di brutto, ancora qualcuno non sa il ruolo dei sindacati o forse si pensa che sono pagati per amicizia o parentela o meglio per simpatia o forse perché danno la tesserina che è bella colorata con l'anno scritto così si fa la cornice e ammira in tutto il suo splendore. Loro sono pagati profumatamente perché devono rappresentare gli operai e risolvere i loro problemi lavorativi e contrattuali. E in questo momento non stanno rispettando nessun contratto riguardo i pagamenti di tanti padri di famiglia che aspettano da quatto mesi questa miseria che gli spetta di diritto per tappare qualche buco economico. Di cosa stiamo parlando vuoi vedere che la colpa è sempre degli operai ormai vi siete inventati questo ritornello e lo cantate. L'unica colpa che anno gli operai è che campano dei parassiti alle loro spalle senza essere rappresentati. Giardina Fernando

      Elimina
    2. Leonardi Vincenzo21 aprile 2017 20:30

      Signor Giardina, non siamo dipendenti dei sindacati, quindi loro cin i nostri soldi non debbono tappare alcun buco, se poi lei vuole essere informato del perché sono trascorsi oltre quattro mesi per percepire il nostro giusto salario, glielo posso anche dire. Dopo la chiusura della cassa regionale, tutti residui attivi o passivi tornano ai rispettivi assessorati, solo che quest'anno la commissione preposta a quantificare queste risorse residuali ha inserito nell'ordinanza la data ultima di comunicazione all'assessorato al bilancio del 29 marzo 2017, cosicché alcuni assessorati lo hanno comunicato solo a quella data, e solo da quella data hanno potuto determinare il reale importo residuale e iniziare dopo la comunicazione da parte della dirigente regionale, la comunicazione a Palermo , affinché Palermo come sede regionale provveda a trasmettere alla ragioneria l'emissione dei bonifici per gli operai. Dove vede lei le tresche sindacali. Una buona serata �� collega.

      Elimina
    3. Signor Giardina, non siamo dipendenti dei sindacati, quindi loro cin i nostri soldi non debbono tappare alcun buco,..Booo... signor Leonardi io non so cosa legge e come interpreta i commenti degli altri. Però sappi che ci sono dei contratti e se questi contratti non si rispettano ci sono le vie legali e se queste vie legali se li devono pagare e sbrigare gli operai...ripeto chi ci dovrebbe rappresentare che li paghiamo a fare??? Per amicizia? No. Per parentela? No, per simpatia? Neanche ma allora? Allora il sindaco esiste per rappresentare gli operai sia nel campo lavorativo e contrattuale. Spero di non ripetermi e ne aggiungo un'altra per chi non lo sappia oltre le deleghe la triplice si PAPPA i finanziamenti dello stato perché sono riconosciuti e firmatari. E aggiungo io pago le tasse per 365 giorni no per 101 e io come tanti non abbiamo più 20 anni e quando ci svegliamo tutti e sempre tardi se ancora non l'abbiamo capito.Giardina Fernando

      Elimina
  3. I forestali hanno cominciato a chiudere i cancelli quando i buoi erano già scappati troppo spesso zitti da fatidico secondo lavoro che per carità senza quello non si campa a ragione ma sul lavoro che un domani gli darà la pensione....zitti e muti un esamino di coscienza dovremmo farcelo tutti sul perché di questo mutismo e rassegnazione sapendo che c e il secondo lavoro i genitori pensionati....ma come non si pensa i genitori non potranno campare 100 anni ancora e i forestali invecchieranno....senza aver migliorato niente del loro futuro...barbara Bosisio

    RispondiElimina
  4. Leonardi Vincenzo21 aprile 2017 19:24

    Centro! Signora Barbara, e non solo. Ci sarebbero molte altre cose, per fare tanti mea culpa, mea grandissima culpa.

    RispondiElimina
  5. Caro amico il problema è sempre quello che ci vediamo democraticamente o inconsapevoli di essere una buona fetta di voti ma io dire basta cosi siamo uniti contro queste barbarie i politici anno bisogno bisogno dei nostri voti questo e il momento di combattere per la stabilizzazione dei precari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leonardi Vincenzo21 aprile 2017 20:58

      Ovvia deduzione

      Elimina
  6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.