L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






14 luglio 2016

CHIESTI CHIARIMENTI ALLA REGIONE SU PREVENZIONE INCENDI DI GIUGNO. NASCE COMITATO DI CITTADINI CHE HANNO SUBITO DANNI


CHIESTI CHIARIMENTI ALLA REGIONE SU PREVENZIONE INCENDI

Incendi di giugno, nasce comitato
di cittadini che hanno subito danni


Incendio pompieri in azione

Si è costituito a Palermo, su iniziativa dell’avvocato Giovanni Battista Coa e della professoressa Gea Graffagnino, il “Comitato 16 giugno 2016”, giorno degli incendi che hanno devastato parte della Sicilia distruggendo, soprattutto, la costa e le colline di Cefalù e dintorni, nonché ampie fasce del Monte Pellegrino, a Palermo.

Il Comitato, cui hanno aderito cinquanta cittadini, “vuole raggruppare tutti coloro che hanno subito danni alle proprietà in occasione dell’incendio del 16 giugno, ma anche tutte le persone indignate per quanto accaduto e che vogliono protestare contro chi è responsabile di questa devastazione”.

Il Comitato, appena insediato, sarà assistito dall’avvocato Alessandro Palmigiano che ha già depositato istanza di accesso agli atti della Regione Siciliana per verificare se l’attività di prevenzione incendi, prevista per legge, sia stata effettivamente attuata e in che modo.

“E’ chiaro – sottolinea Palmigiano – che a prescindere da eventuali attività dolose la Regione Siciliana ha risorse e personale (pare oltre 28.000 addetti) che dovrebbero essere impegnati nell’evitare che simili disastri accadano. Considerato peraltro che lo scirocco e il caldo che hanno favorito gli incendi erano ampiamente previsti, si è rimasti basiti nel verificare come si sia rimasti per oltre un giorno in balia degli incendi, senza che nessuno sapesse cosa fare. Il Comitato – conclude il legale – sta esaminando altre forme di protesta collettiva e sta individuando un esperto in prevenzione incendi che possa acclarare, anche sotto l’aspetto tecnico, eventuali responsabilità di enti locali o regionali”.

14 Luglio 2016
Logo blogsicilia.it






Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.