L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






30 novembre 2014

NUOVI MOVIMENTI. LEANZA: NOI, ALLEATI AFFIDABILI DEL PD. PER LA SICILIA SERVE UN PATTO SUL LAVORO




NUOVI MOVIMENTI

Leanza: «Noi, alleati affidabili del Pd. Per la Sicilia serve un patto sul lavoro»

di
A Giardini Naxos l'assemblea costituente per «Sicilia Democratica»
Lino Leanza, Sicilia, Politica

Nel nome, un destino. O meglio, una collocazione. «Sicilia Democratica», la formazione nata all’Ars dalla scissione di «Articolo 4», vuol stare al fianco del Pd di Matteo Renzi. Non ne fa mistero Lino Leanza, da ieri impegnato a Giardini-Naxos nella due giorni di assemblea costituente della sua nuova creatura politica. Che l’ex assessore regionale, deputato a Sala d’Ercole, chiama «movimento-partito». Con il Pd, solo un’alleanza elettorale?
«No, anche programmatica. E, comunque, un’alleanza vera e seria fondata sulla pari dignità e sull’affidabilità. Noi siamo vicini al Pd proprio perché sinora, già a partire dalle ultime Europee (in cui Leanza e Articolo 4 sostennero con successo la candidatura di Michela Giuffrida, ndr), i nostri interlocutori in quel partito si sono dimostrati estremamente affidabili. Parlo di Lorenzo Guerini, Davide Faraone, Fausto Raciti».
Il gigante e la bambina, almeno stando ai rapporti di forza...
«L’elefante e il topolino. L’esperienza, però, dimostra che i topolini sono spesso determinanti ai fini dei successi elettorali. Sempre nel centrosinistra, peraltro, noi ormai da tempo lavoriamo alla costruzione di un’altra area che va dall’Udc al Megafono. Non è per nulla casuale che a Gianpiero D’Alia, Totò Cardinale e Beppe Lumia abbiamo chiesto di essere presenti alla nostra assemblea».

L'INTERVISTA INTEGRALE NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

30 Novembre 2014
http://gds.it/2014/11/30/leanza-noi-alleati-affidabili-del-pd-per-la-sicilia-serve-un-patto-sul-lavoro_271216/


Ma chi vi crede più?


NOTIZIE CORRELATE:








Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.