L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






29 settembre 2014

SAN MICHELE DI GANZARIA (CT): I FORESTALI IN AGITAZIONE ANNUNCIANO AZIONI DI LOTTA. RECLAMANO IL COMPLETAMENTO DEL TURNO ANNUALE


San Michele: reclamano il completamento del turno annuale

I forestali in agitazione annunciano azioni di lotta

La riunione dei forestali nella sede della Cgil
Foto lasicilia.it


Resta alta la tensione tra i forestali siciliani. Le rassicurazioni fornite, nei giorni scorsi, dal presidente della Regione Rosario Crocetta, circa la volontà del governo siciliano di «garantire agli operai forestali tutte le giornate di lavoro previste dalla legge in materia», non sono servite per tranquillizzare un comparto che, ormai da fin troppo tempo, sta vivendo nella più totale incertezza.
In attesa, quindi, che dalle parole si passi ai fatti, che significa lavoro a completamento del turno annuale per 151isti, 101isti e 78isti, la categoria, che da mesi è in stato d'agitazione, non esclude nell'immediato azioni di lotta.
Il punto su questa grave vertenza occupazionale è stato tracciato in un'affollata assemblea, che ha avuto luogo nella sede della Cgil di San Michele di Ganzaria, alla presenza di Nuccio Valenti, segretario territoriale della Flai-Cgil, Nunzio Drago, segretario della Cgil di San Michele e Salvatore Brigadieci, segretario della Cgil Calatina.
La riunione si è trasformata in una cassa di risonanza delle preoccupazioni lavorative degli operai, in particolare per i 78isti che, martedì scorso, sono stati avviati al lavoro per sole dieci giornate e si teme per loro una nuova sospensione dai cantieri.
Dal dibattito è emerso il timore, espresso sia dai sindacalisti che dai forestali, di non riuscire a completare le giornate necessarie entro l'anno, discorso che interessa da vicino anche i 101isti ed i 151isti. E' stata, pertanto, prospettata l'ipotesi - come riportato da un comunicato della Cgil - di un'occupazione di tutti i cantieri forestali, nei quali non venisse mantenuto l'impegno «crocettiano» del proseguimento del lavoro oltre le succitate dieci giornate.
Insomma, la situazione è più che mai incandescente, ed è figlia sia del ritardo con il quale è stata approvata la finanziaria-ter, che dei conseguenti problemi di copertura finanziaria.
Martino Geraci.

28 Settembre 2014





Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.