L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






25 novembre 2012

ANCHE NELLE MADONIE I SINDACI CON I FORESTALI




ANCHE I SINDACI DELLE MADONIE AL FIANCO DEI LAVORATORI


Ho chiamato telefonicamente il Sindaco di Randazzo e mi confermava la preoccupazione dei lavoratori forestali,  ha assicurato che l'Amministrazione sarà presente a Palermo, quindi anche le Madonie si sono organizzati e condividono l'iniziativa pacifica dei colleghi di Randazzo, che chiedono le stesse giornate dello scorso anno.

Dopo il coinvolgimento del Sindaco di Randazzo con agli altri primi cittadini dei paesi etnei e nebroidei, che hanno scritto al Prefetto di Catania per lo stato di agitazione che si è venuto a creare, anche le Madonie essendo stati coinvolti si sono organizzati e condividono la protesta democratica dei colleghi Catanesi che chiedono le stesse giornate dello scorso anno.

Voglio ringraziare vivamente il Presidente del Consiglio di Polizzi Generosa Pantina Gandolfo, che si è messo a completa disposizione per avvisare tutti i Comuni del Parco delle Madonie (tramite fax), un altro ringraziamento va al Vice Presidente di Castellana Sicula Di Prima Tommaso, che coinvolgerà il Sindaco del suddetto comune.  

A questo punto dobbiamo essere presenti martedì 27 novembre 2012 alle ore 9 davanti Palazzo D'Orleans, sede della Presidenza. Non mancate e divulgate l'iniziativa.


 Ci vediamo a Palermo.......





Notizie correlate:

1. I Sindaci al fianco dei lavoratori antincendio
2. Forestali antincendio in stato di agitazione


Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.