L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






28 gennaio 2011

UGL - PRESIDENTE LOMBARDO

26 Agosto 2010

Lavoratori forestali, l'UGL Siracusa fa il resoconto dell'incontro con il presidente della Regione Lombardo


Sottoscritta intesa per l’avvio al lavoro, con effetto immediato, degli operai forestali utilizzati con contratto a tempo determinato dall’Azienda Foreste Demaniali, nonché per il completamento delle giornate lavorative.
E’ quanto emerso dall'incontro di ieri a Palazzo D’Orleans tra le O. S. Ugl Agroalimentare Sicilia ed il Presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo.
La Segreteria Regionale Agroalimentare Ugl Sicilia ha chiesto il rilancio del comparto forestale attraverso il rispetto dell’accordo sindacale del 14 maggio 2009 per i due comparti (Azienda e Corpo Forestale), la ripresa immediata delle trattative per il rinnovo del CIRL, la liquidazione degli emolumenti relativi al 2010 e degli arretrati contrattuali 2006-2008.
Lombardo, secondo quanto riferisce l'UGL, ha ben compreso le ragioni di Ugl Agroalimentare Sicilia, assunto l’impegno di affrontare gli argomenti per una rapida soluzione in un successivo incontro previsto resumibilmente per il 6 o 7 settembre prossimi.
La Segreteria Regionale Agroalimentare ha prospettato al Presidente Lombardo per la salvaguardia dei livelli occupazionali e per la certezza dell'avvio di un percorso trasparente di stabilizzaizone dei precari e di garanzia di retribuzioni correnti.
"Siamo fiduciosi per il perentorio impegno assunto da Lombardo circa le soluzioni alle questioni spinose sollecitate dalla categoria dei forestali di Ugl Sicilia - affermano dal sindacato - il Presidente ha presso l’impegno che porterà ad un prossimo incontro previsto per i primi di settembre".
L’UGL di Sortino ha espresso con una nota piena solidarietà e vicinanza a tutti i lavoratori forestali "per il modo come il Presidente della Regione e la sua Giunta li sta umiliando, difatti da tre mesi non percepiscono lo stipendio, tutti gli accordi e protocolli sottoscritti non sono stati rispettati, il contratto integrativo regionale scaduto da un decennio, la maggior parte dei lavoratori ancora deve completare le giornate lavorative garantite dalla legge 14/06 ecc.
L’UGL di Sortino, chiederà al Segretario Regionale UGL di categoria di intervenire tempestivamente su una problematica, che riteniamo stia diventando veramente vergognosa e molto grave. Il Presidente Lombardo e l’Assessore Regionale competente On. Bufardeci, anziché pensare a comporre Governi Regionali ogni tre mesi, li invitiamo a dare risposte certe ad una categoria da sempre maltrattata e spesse volta usata e strumentalizzata nelle varie campagne elettorali.
L’UGL purtroppo non può non denunciare anche la mancanza di unità sindacale a causa della presunzione di Cgil-Cisl e Uil di poter e di voler rappresentare tutti ad ogni costo, bloccando spesse volte tante trattative importanti per il comparto.
L’UGL si augura, sia dal mondo politico, sia da quello sindacale, un atteggiamento più responsabile per trovare insieme le soluzioni e le risposte che da anni aspettano i lavoratori forestali".

Link

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.