L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






07 luglio 2018

DECRETO DI RIGETTO AVVERSO RICORSO AGGIORNAMENTO SEMESTRALE GRADUATORIE

Ricevo e pubblico
da Federico De Luca








5 commenti:

  1. Purtroppo qualsiasi cosa abbia come oggetto il lavoro forestale c'è sempre una ostativa, c'è come un sadico gusto di andarci contro. Vorrei capire visto che non sono laureato in giurisprudenza su quali capisaldi giuridici poggia questa sentenza. Qualcuno mi aiuta a capire? Federico De Luca

    RispondiElimina
  2. La sentenza è basata su fonte normativa esistente, sarebbe a dire l'esistenza della Legge Regionale n°5, del 2014, art. 12, (Finanziaria Regionale).

    Che, ha riunito il settore antincendio con quello dell'azienda in un unica graduatoria, quindi la revisione semestrale prevista x l'antincendio non ha più motivo di esistere.., senza la relativa specifica graduatoria.

    Giuseppe Spagnuolo.

    RispondiElimina
  3. Giuseppe la mia domanda era retorica. Cio che dici tu è esatto come è esatto il contrario: visto che le graduatorie sono state unificate andava bene anche l'aggiornamento semestrale. O no? Federico De Luca.

    RispondiElimina
  4. E comunque la revisione semestrale era per la manutenzione ed è, perché la legge non la ha abolita, ma è stata abolita da una circolare e dal silenzio-assenso di tutta la classe dirigenziale sindacale Federico De Luca

    RispondiElimina
  5. Si, potevano benissimo applicare la revisione semestrale, visto che nessuna norma specificava quale ""preferire"".

    Contestualmente, nessun obbligo da adempiere da parte dell'ufficio nella scelta delle due, in sostanza questo dice il giudice.

    Perfettamente d'accordo con te nell'affermare... ce né andasse una bene..., SOLO CONTRO.

    Giuseppe Spagnuolo.

    RispondiElimina

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.