L'obiettivo dei sindacati

è quello di arrivare ad ottenere 2 contingenti:

Oti e 151nisti.

Obiettivo condiviso anche dai due assessori!

Ecco allora quanto manca

per la presentazione della riforma:






30 giugno 2018

ARS, NO DI MICCICHÈ AL TAGLIO DEI VITALIZI: "POI CHI MI MANTIENE, CANCELLERI?"


Dal sito palermo.repubblica.it

di ANTONIO FRASCHILLA - 30 Giugno 2018
Il presidente del Parlamento regionale stoppa i grillini. La proposta di M5S punta a una sforbiciata media del 50 per cento: a rischio 317 assegni

Al solo sentire di parlare di "proposta Fico" per il taglio dei vitalizi erogati da Palazzo dei Normanni a 317 ex parlamentari o loro familiari, il presidente dell'Ars Gianfranco Micciché inorridisce: "Questa non è una proposta, è una vendetta contro chi ha fatto politica - dice a Repubblica oggi in edicola - e io non accetto vendette e demagogia dentro l'Assemblea.

Il vitalizio è un dirotto acquisito e comunque in molti casi giusto. Io senza il vitalizio non avrei potuto mantenere la mia famiglia dopo aver rinunciato al mio lavoro per fare politica. Lo vogliono tagliare? Bene, finita questa legislatura mi farò mantenere, insieme ai miei familiari, da Cancelleri". Il riferimento è al leader dei 5 stelle in Sicilia, il vice presidente dell'Ars Giancarlo Cancelleri, che ha annunciato di voler presentare la stessa proposta del presidente della Camera anche all'Ars.

La delibera dei 5 stelle prevede un ricalcolo del vitalizio in base ai reali contributi versati. Il taglio, rispetto agli assegni attuali, sarebbe in media del 50 per cento. L'Ars spende ogni anno 18 milioni per i vitalizi, anche a parenti di defunti e a deputati che hanno messo piede per pochi giorni a Sala d'Ercole. Il presidente però annuncia già che questa delibera non verrà nemmeno presa in considerazione.

Fonte: palermo.repubblica.it





3 commenti:

  1. ARS, NO DI MICCICHÈ AL TAGLIO DEI VITALIZI: "POI CHI MI MANTIENE, CANCELLERI?" TUTTI COSI' DICONO NON TOCCATE IL VITALIZIO,E SPERIAMO PURE CHE CI DUNANU NA BELLA ACCURZATA PURU A LI STIPENDIUNA. MA IL M5S GLI RISPONDE CON FERMEZZA ED ONESTA' DICENDOGLI,EVITATE DI PIANGERE E DI STRICARIVI NTIERRA COMU LI CARUSEDDI DI 8/10 ANNI CA FINIU LA TRIPPA PI LI GATTI. ORA DEVONO MANGIARE PURE LI PUVUREDDI.toto gebbia

    RispondiElimina
  2. Eloquente in queste parole del presidente dell'ars tutta l'arroganza di chi si sente al di sopra degli "altri", di chi dovrebbe essere per costituzione al servizio dei cittadini, e invece approfitta del proprio ruolo istituzionale, così come hanno fatto tanti altri suoi "colleghi" in passato che hanno leggiferato queste norme di privilegio per i loro tornaconti personali,e che adesso vogliono mantenere a tutti i costi. Indignarsi per questi soggetti è poco, come minimo meritano la gogna. Saluti Giuseppe Candela

    RispondiElimina
  3. Provocazione(come al mio solito)..., domanda aperta a tutti:

    Sapete o avete idea di quanto prendono di ""pensione"" tutti gli ex dirigenti sindacalisti nazionali della TRIPLICE???

    Sapete quanti e quali ""compensi"" hanno intascato???

    ...Vi posso solo dire che tra i politici e loro, non so chi debba provare più vergogna...

    Giuseppe Spagnuolo.

    RispondiElimina

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.